Metro Italia nonostante la grave crisi incrementa le quote di mercato

0

Nonostante gli effetti della pandemia e delle relative misure restrittive adottate dal Governo, che hanno avuto forti impatti sul mercato complessivo dei consumi fuori casa, METRO Italia nel corso dell’anno fiscale 2019/2020 ha registrato solo una temporanea contrazione del proprio fatturato che si è attestato a 1,4 miliardi di euro pari al -18%. L’azienda ha infatti riportato un andamento molto positivo nel Q1 e una forte ripresa delle vendite nel Q4, che hanno parzialmente compensato la contrazione del secondo e terzo trimestre, fortemente impattati dall’emergenza sanitaria.

In questo scenario, METRO Italia – grazie a numerose e tempestive iniziative a sostegno del comparto Horeca e grazie alla garanzia di scelta tra i canali distribuitivi cash and carry e FSD – ha incrementato la propria quota di mercato Food Horeca1 al 5,1%, (+0,8%p) nell’anno fiscale 2019/20.

Ad ottobre 2020 l’azienda ha inoltre rafforzato la propria presenza sul territorio nazionale, con l’apertura di un deposito FSD all’interno del polo logistico di Fara in Sabina per servire in modo ancora più capillare tutti i Professionisti Horeca dell’area metropolitana di Roma.

“La crescita della quota di mercato di METRO Italia conferma che siamo nella giusta direzione. In questo anno di incertezza e difficoltà abbiamo ancora una volta dimostrato di essere un’azienda solida e affidabile per i Professionisti della ristorazione e dell’ospitalità.

  • Obiettivi di Gruppo raggiunti in termini di fatturato e utili rettificati per l’anno fiscale 2019/20 con cifre nella fascia alta della guidance:
    • Vendite like-for-like: -3,9% (guidance: da -3,5% a -5%)
    • EBITDA rettificato: 1.158 milioni di euro; per gli effetti valutari è pari a -205 milioni di euro rispetto all’anno precedente (guidance: da ~ -200 milioni a -250 milioni di euro)
  • Flusso di cassa netto di circa 2 miliardi di euro per l’effetto del completamento con successo di alcune misure di gestione del portafoglio, indebitamento finanziario netto diminuito a 3,8 miliardi di euro (2018/19: 5,4 miliardi di euro)
  • Il conto economico del periodo attribuibile agli azionisti di METRO AG derivante dalle attività continuative e da quelle cessate ammonta a €460 milioni (2018/19: €322 milioni) e l’utile per azione a €1,27 (2018/19: €??0,89)
  • Outlook 2020/21: METRO prevede che le vendite (sia totali che like for like) saranno leggermente inferiori all’anno precedente; si prevede che l’EBITDA diminuirà di un importo medio a doppia cifra in milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui