GDO News
Nessun commento

I freschi trainano la crescita,scatolame oberato da troppa pressione promozionale. Analisi dati Nielsen sul 2019

Che i risultati di fatturato nel mese di Luglio siano stati positivi si già spiegato la scorsa settimana nella prima pubblicazione dell'analisi dei dati Nielsen. Oggi entriamo nel merito di come questi si siano distribuiti nelle diverse aree merceologiche, verificando l'origine della crescita rispetto al 2018, e soprattutto cercando di dare un'interpretazione a quei settori dell'offerta dove, invece, si ha più resistenza nell'evoluzione delle vendite. E' bene ricordare che lo scorso anno, nel mese di Luglio (vedi grafico 1), il totale negozio aveva realizzato un -0,3%, frutto di un -0,4% nel Grocery e di un +0,2% nei freschi. Nessuno si era invece sorpreso del -6,4% del no food perché da un lato in ponderata non spostava di molto il risultato, e dall’altro perché oramai era ed è più una sorpresa quella di trovare un segno positivo.

Grafico 1

***Il grafico/la tabella è visibile solo agli abbonati***

Quest’anno il risultato positivo è, invece, trainato dalla crescita dei freschi e freschissimi, nella loro somma tra peso imposto e peso variabile. L’evoluzione di fatturato rispetto al 2018 nel comparto è stata molto rilevante, pari al

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su