mercoledì 24 Luglio 2024

AIA (Gruppo Veronesi): nonostante la battaglia contro la MDD, vince la sfida con la GDO

Un fatturato cresciuto di un miliardo di euro in soli due anni. Utile di esercizio che torna in deciso positivo dopo tre anni difficili. E' questa la sintesi del bilancio di Aia, leader nel mondo delle carni bianche, ma non solo. Uno studio che spiega con parole semplici lo stato dell'essere di uno dei colossi della produzione industriale alimentare

Aia è un marchio importante nel mercato delle carni, ed è di proprietà del Gruppo Veronesi, essendo controllata integralmente dalla Capogruppo Veronesi Holding S.p.A., che ha sede legale in Verona in Via Valpantena 18/g.

Aia è leader di mercato in diversi segmenti della categoria; negli elaborati cotti panati, un segmento in difficoltà, la sua quota di mercato nel 2023 è stata del 23,4%. Negli elaborati non panati, segmento in cui è leader, possiede una quota del 40,6%.

E’ leader anche negli elaborati crudi (quota 33,1%). Tutti questi segmenti sono fortemente aggrediti dalle private label della GDO, il vero competitor di Aia. Nei wurstel, un altro terreno dove l’azienda è leader, la sua quota nel 2023 è stata del 23,2%, circondata da una vasta offerta di prodotti MDD.

Anche i salumi, soprattutto a fette e cubetti e le uova sono altri business importanti dell’azienda ma, allo stesso tempo, sono tutte aree dove la MDD in questi anni è cresciuta moltissimo.

Insomma, va scritto in modo chiaro: i concorrenti di Aia sono i suoi clienti, ovvero i marchi della grande distribuzione. E proprio per questo non è stata facile la sua posizione, in un momento di diminuzione della pressione promozionale e di crescita delle MDD.

Per questa ragione il suo bilancio 2023 assume contorni di estremo interesse, un’azienda in battaglia serrata contro inflazione e contro la concorrenza dei suoi stessi clienti retailers, e con un dato di export che non arriva a pesare il 15% del fatturato.

Nelle seguenti righe l’analisi del fatturato negli ultimi cinque anni (2019-2023), l’evoluzione dei suoi margini, degli utili ed il suo stato patrimoniale.

Con il supporto della nostra WebApp Benchmark On Line, all’interno del sito GDONews, che permette l’analisi e comparazione di tutti i bilancio GDO, affiliati e Industria di produzione alimentare, abbiamo effettuato uno studio sui risultati di Aia Spa sia nell’ultimo anno di esercizio che, con uno sguardo più ampio, sia l’evoluzione di tutti gli indicatori negli ultimi cinque anni (2019-2023).

Per chi non fosse Abbonato Premium, è bene spiegare che con l’applicazione si ha accesso ad oltre 10 mila bilanci di esercizio di tutta la GDO, sia essa Cedi o affiliato, oltre a tutte le società di capitali produttrici di beni alimentari, e questi possono essere tutti messi a confronto tra loro con la produzione immediata dei Conti Economici Riclassificati a confronto.

Il fatturato di Aia è incrementato del 39,2% in cinque anni, partendo da 3,44 miliardi di euro nel 2019. Solo il 2020, in termini di ricavi, non è stato un anno positivo, ma non è azzardato affermare che negli ultimi due anni (quindi quelli di alta inflazione) la crescita dei ricavi dell’impresa di Verona è stata eccezionale, in pratica 1 miliardo di ricavi di incremento in due anni.

L’ARTICOLO COMPLETO, I RELATIVI GRAFICI, IMMAGINI ED ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI. VERIFICA QUALE ABBONAMENTO E’ IL MIGLIORE PER LE TUE ESIGENZE

SEI GIA’ ABBONATO? ACCEDI QUI
.

Dott. Andrea Meneghini
Dott. Andrea Meneghinihttps://www.gdonews.it
Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare. E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei diversi format in Italia ed in Europa. Collabora con alcuni Gruppi della GDO italiana nelle aree di crisis communication management e news management. Affianca la Direzione Generale di alcuni Gruppi della GDO nella gestione delle strategie aziendali. Collabora anche con aziende del Mass Market Retail all'estero come assistant manager sull'italian food. Si può contattare scrivendo a meneghini@gdonews.it

Ultimi Articoli

Unicoop Firenze cede i punti vendita romani a PAC 2000A

0
Unicoop Firenze ha annunciato di aver finalizzato un accordo preliminare per vendere i suoi punti vendita a Roma, operanti sotto il marchio Doc*Roma. La...

iN’s Mercato rafforza la sua presenza in Lombardia e Liguria con...

0
Con l'obiettivo di rafforzare la propria presenza nel nord Italia, iN's Mercato, catena discount con sede a Venezia e operante in 12 regioni con...

Unes avanza nel rebranding: nuove ristrutturazioni a Torino, Treviglio e Gavirate

0
La catena di grande distribuzione Unes continua il suo percorso di rebranding, avviato lo scorso novembre, trasformando tutti i suoi negozi sotto la nuova...

Nova Coop apre ad Ivrea un nuovo superstore

0
Da giovedì 18 luglio, la città di Ivrea, in provincia di Torino, accoglierà l'apertura di un nuovo superstore realizzato da Nova Coop. Situato in...

MD arriva a quota 186 negozi in Lombardia con il nuovo...

0
Il primo punto vendita MD a Lissone ha aperto le sue porte con un simbolico taglio del nastro al femminile, eseguito dalla Store Manager....