domenica 19 Maggio 2024

Piadine e taralli non rappresentano più delle specialità territoriali, lo dicono i numeri. Analisi dati NIQ

I derivati del pane rappresentano una categoria importante per gli assortimenti della grande distribuzione italiana perchè sono espressione di una cultura secolare, quella gastronomica italiana, che vede il pane al centro nostre abitudini alimentari. Il grano è sempre stato fondamentale per la cultura italiana e non solo (si pensi a quella araba che, come la nostra, fa girare attorno alle loro abitudini alimentari proprio il pane ed i suoi derivati).

L’Italia, molto più di tutte le altre culture al mondo, è rappresentazione di varietà e vastità grazie ai suoi straordinari regionalismi, e questi trovano terreno molto fertile nei derivati del pane.

E se crackers e grissini sono gli antesignani di questi, poi tradotti in abitudini nazionali soprattutto grazie alla ristorazione, oggi le piadine ed i taralli confermano questa tradizionale che da regionale si trasforma definitivamente in nazionale.

I numeri parlano chiaro: quelle che vengono chiamate specialità dei derivati del pane, cioè i taralli, le piadine, le friselle, etc nell’anno terminante Gennaio 24 hanno generato in GDO un fatturato pari a 480 milioni di euro nel perimetro S+I+LS+D.

Una categoria, nella sua ampia accezione, che vede leader una multinazionale come Barilla che, però, nel dettaglio delle specialità non manifesta i tratti di riferimento come avviene in altri segmenti.

Questo comporta delle dinamiche evolutive della categoria differenti rispetto al resto del comparto.

Entriamo nel dettaglio delle vendite per comprendere le esatte dinamiche di questa interessante categoria merceologica:

L’ARTICOLO COMPLETO, I RELATIVI GRAFICI, IMMAGINI ED ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI. VERIFICA QUALE ABBONAMENTO E’ IL MIGLIORE PER LE TUE ESIGENZE

SEI GIA’ ABBONATO? ACCEDI QUI
.

Ultimi Articoli

Demografia, sociologia ed economia, le famiglie italiane sospese fra presente e...

0
In occasione della seconda giornata della 39° edizione de Linkontro, l’evento di riferimento nel mondo del Largo Consumo di NIQ, i relatori Christian Centonze,...

Foggia: Gruppo Megamark investe più di 8 milioni per il suo...

0
Il punto vendita, realizzato secondo i dettami della sostenibilità ambientale, è il trecentesimo Famila in Italia. Novità assoluta il Bistrò Famila con cucina visiva.  Ha...

NIQ a Linkontro: frena l’inflazione, si raffreddano i prezzi ma gli...

0
NIQ (NielsenIQ) in occasione della 39° edizione de Linkontro, l’evento di riferimento nel mondo del Largo Consumo, registra per il 2024 oltre 900 presenze...

A Comacchio (FE) inaugura il primo PetStore Conad della città all’interno...

0
Dopo l’apertura dello Spazio Conad, Comacchio accoglie il nuovo PetStore Conad, il primo della città: oltre 5.000 referenze tra alimenti, prodotti dietetici e parafarmaci...

Il mondo delle meraviglie di FAO Schwarz arriva nel cuore di...

0
Dopo Milano, Parigi. FAO Schwarz, nato nel 1862 dal sogno di Frederick August Otto Schwarz di creare un luogo unico in cui i migliori...