ESD ed i suoi 40 Cedi in tutta Italia: tutte le quote di mercato 2020 suddivise per formato

0

In un articolo della scorsa settimana abbiamo svolto un studio, il primo di una serie di pubblicazioni, con protagonista la supercentrale ESD. Questa è la prima grande organizzazione di cui ci occuperemo quest’anno, sapendo che nei prossimi mesi pubblicheremo studi anche sulle altre organizzazioni supercentrali, però si è deciso di iniziare con ESD perchè, effettivamente, si è distinta per costanza (è nata al nascere delle supercentrali al principio degli anni 2000) e progettualità sino ad arrivare alla leadership attuale. Le centrali che la compongono sono delle eccellenze della distribuzione organizzata, composte da aziende (Cedi) che nel corso degli ultimi 15-20 anni hanno compiuto una crescita eccezionale, sia dentro Selex che Agorà. Selex in particolare, grazie alla sua gestione lineare, dove gli imprenditori sono praticamente cresciuti assieme, dalla loro giovane età sino alla piena maturità, oggi è realtà molto importante a livello nazionale, la seconda forza del mercato dietro a Conad e davanti a Coop. Agorà è sempre stata una realtà che si pensava chiusa dalle quattro aziende che l’hanno creata, salvo poi scoprire che anche Rossetto è potuta entrare in una squadra molto efficiente.

La scorsa settimana abbiamo descritto le quote di mercato di questa supercentrale, abbiamo descritto le quote di mercato suddivise per i vari territori, sino alle singole regioni. In questo articolo ci occuperemo dei formati di vendita: ESD, come si vedrà, attraverso i 40 Cedi che la compongono è presente in tutti i formati di vendita, in alcuni è leader.

Come sempre i dati che vengono riportati sono ottenuti con un metodo di analisi conosciuto dai nostri abbonati, è infatti il medesimo utilizzato per l’indicazione delle quote di mercato nazionali aggiornate alla fine del 2020 che abbiamo raccontato sino alla scorsa settimana, e che si possono rileggere in un’apposita sezione del portale GDONews (vedi qui l’articolo che spiegava la metodologia del calcolo)

I dati pubblicati in questo articolo permettono ai retailer protagonisti della GDO di conoscere nel dettaglio questo player importante, con tabelle e grafici di facilissima lettura. Infatti oltre a descrivere le quote di mercato di ESD e di Selex (incluso SUN), Agora ed Aspiag nel dettaglio in ogni formato di vendita (dai discount, al libero servizio, i supermercati suddivisi in due: quelli da 400 mq a 999 e quelli da 1000 mq a 2499), si analizzeranno le quote di ciascun Cedi che appartiene alla supercentrale. In pratica è un’analisi che coinvolge 40 aziende della GDO italiana su tutti i formati di vendita. L’industria fornitrice che vuole conoscere in profondità la supercentrale ESD, le centrali Selex, Agorà ed il Gruppo Aspiag trova in questo studio (incluso l’articolo pubblicato la scorsa settimana) un ottimo strumento per conoscere meglio il potenziale di tutti questi gruppi della GDO (40 cedi in tutta Italia) per le funzioni commerciali, marketing e soprattutto trade marketing.

La supercentrale ESD è operativa principalmente nel canale supermercati: il 63% del suo fatturato è prodotto da negozi di tipo tradizionale con metrature che vanno dai 400 ai 2500 mq. I discount ed il libero servizio sono presenti nei Cedi che la compongono e pesano il 7% ciascuno del fatturato interno; il 23% del fatturato proviene invece dagli ipermercati. Questa rappresentazione è molto chiara e spiega con chiarezza quale sia la sua vocazione.

Le supercentrali, però, normalmente trattano i contratti con l’industria per i canali tradizionali (super+iper+LS), pertanto volendo escludere il fatturato dei discount dalle logiche di supercentrale, anche se appartenente ai Cedi che rappresentano ESD, il suo fatturato oggetto delle negoziazioni con l’industria di marca si può così suddividere:

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 

Dott. Andrea Meneghini
Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare. E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei diversi format in Italia ed in Europa. Collabora con alcuni Gruppi della GDO italiana nelle aree di crisis communication management e news management. Affianca la Direzione Generale di alcuni Gruppi della GDO nella gestione delle strategie aziendali. Collabora anche con aziende del Mass Market Retail all'estero come assistant manager sull'italian food. Si può contattare scrivendo a meneghini@gdonews.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui