GDO News
Nessun commento

Formaggi in GDO: Ipermercati con prezzi più cari a scaffale ma pressione promo molto alta

Dentro la grande categoria dei formaggi a peso imposto, i formaggi freschi sono il vero trend del mercato, si dice perché considerati più sani rispetto a quelli stagionati e su questi il mercato sta puntando per continuare a crescere. In generale quello dei formaggi è un mercato ricco rimasto stabile nel 2018 rispetto al 2017, nonostante il dato generale del Mass Market avesse registrato un dato negativo (-1,5%).

Scendendo nell'analisi delle vendite nei diversi formati il fatturato si distribuisce equamente secondo quella che è la distribuzione della GDO italiana: la parte preponderante appartiene al canale supermercati  con il 55% delle vendite, contro il 33% delle vendite negli Ipermercati ed il 12% nelle superette., per un totale di 2,6 miliardi di euro nei canali Super+Iper+LS.

Dentro la grande categoria dei formaggi a peso imposto prevalgono i due grandi segmenti delle mozzarelle e del grana e simili, da noi già analizzati in precedenti articoli (QUI e QUI). Questi due grandi segmenti (vere e proprie categorie) fatturano il 49% dell'intero comparto.

Il rimanente 51% è ottenuto dalla somma di un coacervo di piccole categorie, alcune delle quali in crescita: Formaggi Freschi Industriali, Crescenza, Formaggi da tavola interi e porzioni, Formaggi Fusi In Fette, Altri Form Freschi Tradizionali, Formaggi Da Tavola In Fette, Paste Filate Uso Cucina, Ricotta, Mascarpone, Altre Paste Filate Fresche e Formaggi Elaborati.

 

La stabilità nello scostamento tra i due anni (+0,1%) è data indicativamente dalla leggera crescita a valore ottenuta nel canale supermercati ed il leggero decremento registrato nel canale Iper.

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 
Tagged with:

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su