mercoledì 17 Aprile 2024

Alì Supermercati alte redditività per mq, ma Unicomm ha trend di crescita migliori. Il confronto

Le grandi aziende appartenenti alla Centrale Selex ed operanti nei medesimi territori. Grazie agli studi di Istituto Georetail Italia uno spaccato delle prestazioni dei punti vendita di Alì Supermercati e Unicomm in cui si evidenziano punti di forza e punti deboli di ciascuna di esse. Fatturati per cluster di vendita, redditività per mq ma soprattutto la verifica degli andamenti delle due imprese a confronto

Alì Supermercati e Unicomm sono due realtà di primo piano della Grande Distribuzione veneta che operano nel medesimo territorio ed entrambe, storicamente, legate alla Centrale Selex. Entrambe nate da piccole aziende famigliari – Unicomm con Antonio Cestaro nel 1948 e Alì dieci anni più tardi con Francesco Canella scomparso solo poche settimane fa – sono cresciute fino a diventare protagoniste del mercato espandendo il proprio raggio d’azione ben al di fuori del tessuto commerciale di origine.

Abbiamo già esaminato le prestazioni economico-finanziarie delle due qualche mese fa, spiegando che le due imprese oggi, entrambe sopra il miliardo di euro di fatturato, hanno allargato la forbice tra i rispettivi ricavi, grazie a politiche commerciali differenti. Nello specifico Alì Supermercati puntando sempre di più a superstores sempre più grandi e competitivi in termini di offerta con alterne fortune negli investimenti, mentre Unicomm da qualche hanno ha notevolmente differenziato le sue politiche operative, migliorando con successo l’area Cash&Carry, sviluppando supermercati di importanti metrature ma non grandi superstore (come Alì) e, ovviamente, migliorando la rete dei supermercati.

Di fatto, oggi il fatturato che li divide a Bilancio è di circa mezzo miliardo di euro a favore di Unicomm che, ogni anno di più, si avvicina alla soglia dei due.

Calano i margini per Alì ed Unicomm. Il 2022 è stato un vero problema per queste grandi aziende

Sui numeri di bilancio abbiamo già scritto abbondantemente (vedi articolo sopra), oggi con il supporto dell’Istituto Georetail Italia ci addentreremo più nello specifico delle prestazioni commerciali dei rispettivi supermercati, mettendoli a confronto.

Intanto la prima novità: le quote di mercato (e quindi il fatturato delle due imprese) in GDO sono molto simili, la forbice dei due bilanci – di fatto – è determinata dal fatturato di ciò che non è retail puro (Cash).

Entriamo più nello specifico e suddividiamo le prestazioni nei singoli cluster di vendita entrando poi più in profondità con le redditività per mq su ogni cluster.

L’ARTICOLO COMPLETO, I RELATIVI GRAFICI, IMMAGINI ED ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI. VERIFICA QUALE ABBONAMENTO E’ IL MIGLIORE PER LE TUE ESIGENZE

SEI GIA’ ABBONATO? ACCEDI QUI
.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Ultimi Articoli

Riapre lo storico supermarket Esselunga di via Monte Rosa a Milano

0
Ha riaperto oggi martedì 16 aprile lo storico negozio Esselunga di Milano in via Monte Rosa. Il supermarket è il secondo negozio che Esselunga ha aperto a Milano...

Risparmio Casa apre a Legnano

0
Risparmio Casa, il gruppo italiano specializzato nella distribuzione di prodotti per la cura della casa e della persona, ha aperto in Via Carlo Jucker...
Aldi

Aldi prosegue il piano di espansione Milano annunciando una prossima apertura...

0
ALDI, parte del Gruppo ALDI SÜD, realtà multinazionale di riferimento della Grande Distribuzione Organizzata, è lieta di annunciare la prossima apertura di un nuovo negozio...

Si accende l’insegna Coop in via Ferrarese a Bologna: il nuovo...

0
Si è accesa oggi,  12 aprile l’insegna della nuova Coop in via Ferrarese 12 a Bologna.  Il nuovo negozio di Coop Alleanza 3.0, è stato...

Carrefour Italia x Cents: partnership per la sostenibilità

0
Carrefour Italia conferma la sua sensibilità verso le tematiche di  responsabilità sociale e ambientale e continua a puntare sull’innovazione digitale grazie ad un  accordo...