Conad Adriatico: per i suoi 50 anni il regalo del miliardo di euro di fatturato

0

Conad Adriatico è una cooperativa associata al gruppo Conad nata nel 1972 grazie all’accordo tra i primi 22 soci fondatori. L’azienda opera nelle regioni del medio e basso Adriatico, oltre che nei mercati balcanici, in tutto conta oltre 440 punti vendita. Nel dettaglio il suo ambito operativo si distribuisce nelle regioni Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Marche (nelle province di Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Ancona città ed alcuni comuni della provincia), oltre che nei mercati balcanici (Albania e Kosovo). Il fatturato alle vendite della rete è di 1.719 mln secondo quanto riportato nel sito della cooperativa.

Nel 2020 l’azienda (Cedi) ha fatturato a Bilancio 958,8 milioni di euro di euro, realizzando un incremento davvero rilevante rispetto al 2019 (+20,5%), che a sua volta si era chiuso con un fatturato pari a 795,3 milioni di euro.

Negli ultimi cinque anni l’azienda pugliese è sempre cresciuta, è forse stato il miglior periodo della sua storia che, proprio quest’anno, compie 50 anni. La pandemia ha, oggettivamente, notevolmente supportato la crescita dei suoi ricavi, anzi per dirla con le parole del suo Amministratore Delegato Antonio Di Ferdinando “Il nostro essere “piazza” da sempre, si è manifestato in tutta la sua portata in quest’anno segnato dalla pandemia”.

Qui sotto vi sottoponiamo l’evoluzione del fatturato dal 2016 al 2020 del gruppo Alì estrapolate dalla nostra piattaforma di BENCHMARK ON LINE di GDONews riservata agli abbonati PREMIUM.

Nella tabella sotto si può verificare il trend dei ricavi nel quinquennio 2016-2020

 

La crescita negli ultimi 5 anni è stata fondamentale per l’azienda che, partendo da un fatturato di 533 milioni di euro, ha toccato nel 2020 i 958 nel 2020.
Un dato ancor più positivo positivo è quello riferito al trend EBITDA del quinquennio: infatti ad una crescita dei ricavi pari al 88% nel periodo indicato è corrisposta una più che proporzionale crescita del suo EBITDA, pari al 147%.

Nella tabella sotto è interessante il confronto tra la redditività ed i ricavi: come si può facilmente notare il 2020 è stato “l’anno d’oro del gruppo”, infatti il rapporto FATTURATO/EBITDA è in assoluto il  migliore degli ultimi cinque anni. Da grafico si può notare in modo evidente che la cura per la crescita della sua marginalità operativa è sempre stata molto peculiare, sebbene i ricavi negli anni 2016 e 2017 stentavano a decollare.

I risultati operativi

L’EBIT Margin di Conad Adriatico è decisamente interessante, leggermente superiore alla media nazionale del settore GDO, ed è interessante notare che i sui migliori risultati la cooperativa li ha ottenuti proprio negli anni in cui i ricavi crescevano meno, infatti l’indicatore arrivò a segnare il 3,28% nel 2016 ed il 3,33% nel 2017. Gli anni successivi, pur fondamentali per la crescita aziendale, hanno sempre prodotto costi superiori agli anni precedenti, abbassando costantemente il margine operativo, sino al 2020 quando sia i ricavi che i profitti hanno ricominciato a crescere.

Per concludere, la nostra piattaforma ci permette di mettere a confronto sino a 10 imprese contemporaneamente: in questa casistica abbiamo semplicemente compiuto l’esercizio di paragonare nel quadrante che mette in relazione ricavi e redditività, Conad Adriatico con le aziende sue concorrenti dirette: Maiora e Megamark, nel periodo 2016-2020. Ecco il risultato

Come si può notare sono tutte molto vicine in termini di risultati, lasciamo al lettore la valutazione.

Qui sotto è a disposizione degli abbonati Premium il file PDF in cui si potrà leggere l’intero studio con i dettagli di tutte le voci di bilancio in tutti gli anni considerati, tabelle, grafici che indicano l’evoluzione delle prestazioni di bilancio di CONAD ADRIATICO con ulteriori indicatori nei cinque anni di analisi, quali: PROFIT MARGIN, ROI, ROE, Tempi medi di giacenza scorte, Tempi medi di incasso, Tempi medi di pagamento, Mezzi propri/attivo, Debiti finanziari netti/Ricavi, Debiti a Breve/Ricavi e tutti gli stati patrimoniali, insomma uno studio profondo sull’azienda in un comodo PDF con tabelle e grafici.




 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui