Végé e Carrefour: forze eterogenee. Confronti su quote di mercato per formato e differenze con ESD

0

In un articolo della scorsa settimana GDONews ha pubblicato la prima parte di un studio dedicato alla supercentrale Aicube. In questo verranno approfondite le sue prestazioni sul mercato all’interno dei diversi formati di vendita. Giova ricordare che lo studio su Aicube relativo alle sue quote di mercato (per territorio e per formato) è successivo a quello recentemente realizzato per ESD ed attualmente gli ABBONATI PREMIUM possono consultare tutte le dozzine di grafici prodotti in tutte le pubblicazioni per mettere a confronto queste due grandi realtà. GDONews è infatti in grado di realizzare, con queste pubblicazioni, una sorta di fotografia sommando i fatturati dei singoli punti di vendita in tutta Italia, ogni bilancio di ogni azienda (sia essa affiliata o Cedi). Tra ESD ed Aicube esistono differenze rilevanti, non solo in termini di strategie ed organizzazione, anche e soprattutto in termini di presenza sul territorio (si legga articolo) e distribuzione nei vari formati di vendita.

Le centrali che compongono Aicube sono due realtà molto distinte e lontane tra loro, sia in termini di organizzazione che distribuzione, però è proprio la eterogeneità che caratterizza la supercentrale. Gli articoli dedicati a ESD, ad esempio, hanno messo in evidenza che in seno a questa esiste molto più omogeneità: Selex ed Agorà si concentrano i formati di vendita molto simili e spesso con modelli di business assimilabili, invece nel caso di Aicube le due centrali sono differenti: una, Carrefour, è la multinazionale che si esprime con forza nei diversi canali di vendita con 3 società, con negozi sia di proprietà che affiliati ma soprattutto con una struttura piramidale rigida. Vègè è, invece, il riassunto di tante individualità disseminate sul territorio nazionale: è l’espressione dei presidi regionali, la sintesi di realtà diverse, talvolta distanti tra loro che, però, grazie ad una storica organizzazione centralizzata, si impegna davanti all’industria in piani promozionali congiunti, riuscendo a costruire controprestazioni effettive a fronte di sconti importanti da parte dei fornitori.

La scorsa settimana abbiamo descritto le quote di mercato di questa supercentrale suddivise nei vari territori, sino alle singole regioni. In questo articolo ci occuperemo dei formati di vendita: Aicube, come si vedrà, attraverso 36 Cedi che la compongono, è presente in tutti ed in alcuni è leader.

Come sempre i dati che vengono riportati sono ottenuti con un metodo di analisi conosciuto dai nostri abbonati, è infatti il medesimo utilizzato per l’indicazione delle quote di mercato nazionali aggiornate alla fine del 2020 che abbiamo raccontato sino alla scorsa settimana, e che si possono rileggere in un’apposita sezione del portale GDONews (vedi qui l’articolo che spiegava la metodologia del calcolo)

Questo articolo, quello pubblicato la scorsa settimana e quelli che usciranno nelle prossime settimane permettono ai retailer protagonisti della GDO di conoscere nel dettaglio questo player importante, con tabelle e grafici di facilissima lettura.

Nelle prossime righe si descriverà nel dettaglio la presenza e l’incidenza di Aicube, a cascata di Vègè, ed ancora per singolo Cedi, in ogni formato di vendita (dal libero servizio, ai supermercati suddivisi in due: quelli da 400 mq a 999 e quelli da 1000 mq a 2499, poi gli iper anche questi suddivisi in piccoli e grandi), ed inoltre si analizzeranno quali sono gli equilibri esistenti tra Vègè e Carrefour in tutti i formati di vendita. In pratica è un’analisi che coinvolge 36 aziende della GDO italiana su tutti i formati. L’industria fornitrice che è interessata a conoscere in profondità la supercentrale, le centrali Vègè e Carrefour trova in questo studio (incluso l’articolo pubblicato la scorsa settimana) un ottimo strumento rivolgersi ed eventualmente negoziare con tutti questi gruppi della GDO (36 cedi in tutta Italia) ed è uno strumento utile per le funzioni commerciali, marketing e soprattutto trade marketing.

Aicube è molto presente nel canale della prossimità, dove si divide la leadership con un’altra supercentrale, si difende bene nei diversi format supermercati con quote interessanti ed è leader assoluto nel canale ipermercati.

Entriamo nel dettaglio:

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 

Dott. Andrea Meneghini
Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare. E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei diversi format in Italia ed in Europa. Collabora con alcuni Gruppi della GDO italiana nelle aree di crisis communication management e news management. Affianca la Direzione Generale di alcuni Gruppi della GDO nella gestione delle strategie aziendali. Collabora anche con aziende del Mass Market Retail all'estero come assistant manager sull'italian food. Si può contattare scrivendo a meneghini@gdonews.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui