GDO: Gli incrementi conseguiti durante l’epidemia quasi dimezzati dalle prestazioni estive

0

Doveva essere l’anno dei record, dopo gli incrementi a doppia cifra in quasi tre mesi di vendite, durante la difficile primavera epidemica, che avevano spinto analisti e manager ad ipotizzare un anno di grande incremento nonostante il ritorno alla normalità (“nuovo normale”) dalla fine di maggio in avanti. Vi erano timori per la situazione economica ma, nonostante ciò, le previsioni spingevano positivamente le vendite dell’anno.

Eppure, come si vedrà nel presente articolo, alla fine di agosto, a seguito delle vendite della GDO nei mesi estivi, la situazione è radicalmente cambiata. Ad essere corretti, come si leggerà, il mese di Agosto non è stato così negativo ma la situazione si presenta complicata in apertura del mese settembrino dopo andamenti che sovrappongono situazioni molto difficili per alcuni formati, ad altre molto positive per altri.

Nel dettaglio, durante il mese di agosto, le vendite della GDO, a rete corrente, grazie all’area 1 ed alla sua crescita sostenuta, rispetto al fatturato del 2019, hanno permesso un buon risultato di fatturato a livello nazionale, in considerazione del peso ponderato che produce. La sua crescita è stata del

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 

Dott. Andrea Meneghini
Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare. E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei diversi format in Italia ed in Europa. Collabora con alcuni Gruppi della GDO italiana nelle aree di crisis communication management e news management. Affianca la Direzione Generale di alcuni Gruppi della GDO nella gestione delle strategie aziendali. Collabora anche con aziende del Mass Market Retail all'estero come assistant manager sull'italian food. Si può contattare scrivendo a meneghini@gdonews.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui