GDO News
Nessun commento

Freschi e freschissimi 1Q 2019: non bene area 1 con Ipermercati latitanti. Molto bene Area 3

L'area dei Freschi e dei freschissimi, l'area dell'offerta che lo scorso anno non aveva saputo confermare le prestazioni degli anni precedenti, nel primo quadrimestre del 2019 è finalmente in crescita. Tutte le nostre pubblicazioni precedenti sugli approfondimenti e sulla lettura profonda dei dati Nielsen e questa che analizza il mese di Aprile portano a questa determinazione netta. La Pasqua è stata superata brillantemente ed i dati ci raccontano quali siano gli aspetti premianti dell’anno in corso e quelli, invece, su cui è necessario soffermarsi per migliorare.

Oggi analizziamo nel dettaglio il risultato delle aree merceologiche del primo quadrimestre e soprattutto dell’area dei freschi.

L’analisi delle vendite dei freschi è molto importante per una semplice ragione: più di tutte è in grado di dare indicazioni relativamente alla frequenza di acquisto dei consumatori. Ad un calo delle vendite dei freschi spesso si associa un calo della numerica degli scontrini, più che un calo del suo valore. La frequenza di acquisto, che in Italia è molto alta, sta alla base delle strategie delle vendite del Retailer che, con i suoi volantini, la accentua il più possibile.

Come si è spiegato la scorsa settimana le vendite nel quarto mese dell’anno sono andate molto bene soprattutto per la coincidenza della Pasqua. Di fatto il saldo finale tra il mese di Marzo (Pasqua 2018) e mese di Aprile (Pasqua 2019) è ampiamente a favore di quest’anno.

***Il grafico/la tabella è visibile solo agli abbonati***

Il Grocery, che rappresenta quella parte di assortimento più coinvolta dalla ricorrenza, ha segnato (Totale Italia rete corrente) una crescita del +12%, che si deve coniugare con il risultato di Marzo dove la perdita era stata del

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 
Dati dell'autore:
Ha scritto 558 articoli
Dott. Alessandro Foroni

Esperto di sociologia, organizza reti vendita e merchandising a livello nazionale, prepara i funzionari alla negoziazione con il trade.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su