GDO News
Nessun commento

L’area 2 vola, il resto è stagnazione. In area 4 la crisi è trasferimento dei consumi da format a format

Il mercato visto al microscopio di GDONews. Ogni settimana forniamo ai nostri abbonati una profonda analisi degli andamenti della Grande Distribuzione italiana. In questo articolo verranno trattati gli andamenti delle 4 aree Nielsen da Gennaio ad Agosto 2018 e facendo confronti con ciò che accadde nel 2017 . La lettura è riservata agli abbonati.

La scorsa settimana si è scritto che il mese di Agosto è stato caratterizzato di una stagnazione dei consumi che, però, se si considera l’inflazione in atto, deve essere considerato come un arretramento dei volumi rispetto al 2017, il che ci porta a dichiarare che gli otto mesi dell'anno sono stati in perdita sul precedente (Libero servizio, Super ed Iper).

Oggi andiamo nel dettaglio delle singole aree Nielsen per comprendere meglio le dinamiche che caratterizzano gli andamenti.

Lo scorso anno, arrivato all’ottavo mese, raccontava con gloria una evoluzione importante che il fatturato stava compiendo: salvo gli Ipermercati tutta la GDO cresceva, dalla prossimità al Discount. Le aree 3 e 4, in particolare, registravano tassi di crescita che non si vivevano da più di dieci anni.

Si disse, in quel periodo, che il problema sarebbe stato l'impossibilità l’anno successivo di mantenere gli stessi livelli di crescita, se non addirittura di mantenimento del fatturato.

Un pochino le previsioni ci avevano visto giusto: sebbene un arretramento ci sia, il vero problema si registra al centro e sud Italia nel mantenimento dei livelli raggiunti lo scorso anno.

***Il grafico/la tabella è visibile solo agli abbonati***

Il nord, che al principio del 2018, l’area 1 nel dettaglio, era in

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 
Dati dell'autore:
Ha scritto 829 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su