martedì 25 Giugno 2024

Alla conferenza di TUTTOFood l’intervento dell’AD del gruppo VéGé, Giorgio Santambrogio

E’ stato presentato ieri il programma di TUTTOFOOD, fiera di importanza strategica per gli operatori di settore, che si terrà a Milano 3-6 Maggio 2015. Il 2015 sarà la quinta edizione della fiera, che è cresciuta tanto da diventare terza nel mondo nel settore food. Oltre 7.000 marchi, più di 400 aziende estere, 2.700 espositori su una superficie di 180.000 mq raddoppiata rispetto all’ultima edizione del 2013. Tre le nuove categorie ittico, cereal based food e green food, una zona interamente dedicata al biologico, showcooking, concorsi e convegni. Importanti le presenze dell’Industria, della Distribuzione e dell’Ho.re.ca. 2000 i buyer internazionali già iscritti all’EMP. Expo Matching Program il portale che consente loro di fissare appuntamenti con aziende di settore già prima dell’inizio manifestazione.

Durante la Presentazione di rilievo sono stati gli interventi di Carlo Cracco, notissimo Chef protagonista del programma televisivo Masterchef (presente sulla nostra rivista in articolo a parte), e quello dell’Ad di Vegè, Giorgio Santambrogio.

D: È vero che la gente non sa fare la spesa? (da quanto emerso durante il dibattito n.d.r.)

A volte si vedono carrelli strampalati, ma sono spesso figli delle promozioni, dell’aumento della profondità di sconto e della pressione promo. Quel che dispiace è che sono pieni di deperibili, che a meno di una grande famiglia, è probabile vadano sprecati ed è un peccato.

E’ qui che ci si accorge della necessità di cambiare il ruolo da parte della GDO.

Nel tempo siamo nati come POS Points of Sell, dove il consumatore è il suo utente, poi ci siamo evoluti in POP Points of Purchase, dove l’acquirente è il suo utente.

Oggi, nel terzo millennio siamo dei POM Points of Meeting, dove non parliamo più né di consumatore né di acquirente ma di cliente.

Dobbiamo fare un ulteriore salto storico, evoluzione e arrivare ad essere POE Points of Education, dove il cliente diventa individuo.

D: Come evolvono gli assortimenti?

L’ARTICOLO COMPLETO, I RELATIVI GRAFICI, IMMAGINI ED ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI. VERIFICA QUALE ABBONAMENTO E’ IL MIGLIORE PER LE TUE ESIGENZE

SEI GIA’ ABBONATO? ACCEDI QUI
.

Diana Scanferla
Diana Scanferla
E' un manager della GDO esperta nei settori Freschi e Surgelati. Nella sua esperienza professionale ha conosciuto sia il mondo dell’Industria dove ha mosso i primi passi che dalla GDO dove ha sempre lavorato. E’ un category manager moderno molto attento alle vendite oltreche agli acquisti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Ultimi Articoli

Despar Centro-Sud riammoderna la rete e va a quota 30 punti...

0
Sostenibilità, modernità e nuovi servizi. Sono i paradigmi con i quali Despar Centro-Sud presenta al pubblico il rinnovato Interspar di Policoro (Matera), all’interno del quale è appena terminato un importante progetto...

Pam Local apre un nuovo punto vendita a Roma

0
La storica insegna della grande distribuzione ha inaugurato il 36esimo Pam local della città in via Enrico Fermi, 29. Continua l’importante espansione di Pam Panorama...

Claire Caulliez è il nuovo nome di Nestlé per l’Head of...

0
Il Gruppo Nestlé in Italia ha scelto Claire Caulliez come nuova NIM (Nestlé in the Market) Head of Finance & Control Italia e Malta...

Conad Centro Nord chiude il 2023 con oltre 2 miliardi di...

0
Secondo l'Assemblea di Bilancio dei Soci della cooperativa, il fatturato della rete di vendita di Conad Centro Nord ha raggiunto i 2.086 milioni di...

CIA Conad apre il nuovo Pet Store Conad di Verucchio (RN)

0
Trecentosessanta metri quadri tutti dedicati agli amici animali: è questa la novità che attende i frequentatori del centro commerciale Valmarecchia di Verucchio, in provincia...