Alì, bilancio 2014: 925 milioni di fatturato e 295 nuove assunzioni

1

Gruppo Alì, bilancio 2014: fatturato in crescita e nuove assunzioni
Incremento di oltre 2 punti percentuali rispetto al 2013. Il presidente Canella: “Il nostro obiettivo è di continuare a crescere con il territorio. Lavoreremo per aprire, entro fine 2015, almeno altri 3 punti vendita.

Nato nel 1958 da un piccola rivendita alimentare a Padova, dall’apertura del primo supermercato nel 1971, il gruppo Alì è oggi uno dei grandi player della grande distribuzione locale, con 103 punti vendita tra il Veneto e l’Emilia Romagna e l’obiettivo di raggiungere quota 106 entro quest’anno. Intanto, il 2014 si è chiuso con 925 milioni di fatturato e una crescita superiore al 2% rispetto al 2013 (+1% a parità di punti vendita), una quota di mercato che in Veneto corrisponde al 15,6%, 3.200 dipendenti (metà sono donne) di cui 295 nuovi assunti. Una crescita sostenibile fortemente orientata al risparmio energetico, che ha consentito di ridurre del 45% la potenza energetica assorbita dai nuovi punti vendita e dai 38 ristrutturati. Nel 2014 ha inoltre destinato 600mila euro a sponsorizzazioni sociali.

Siamo un’azienda sana – afferma Francesco Canella, presidente e fondatore del gruppo Alì spa – e reinvestiamo nel territorio i proventi della nostra attività, per continuare a crescere con strutture all’avanguardia che ci consentano un risparmio energetico, a tutela dell’ambiente, ma anche degli interessi dei consumatori per la conseguente riduzione dei costi di gestione. Lavoreremo per aprire, entro fine 2015, almeno altri 3 punti vendita ad alto risparmio energetico e rigorosamente full led oltre che ristrutturare quelli più datati, con l’obiettivo di assumere altri dipendenti.

1 commento

  1. complimenti a Francesco Canella ed a tutta la Famiglia . Sono sempre stati un esempio per tutto il Gruppo SELEX per come seguivano e presentavano i reparti del “fresco”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui