Lidl Italia: un 2021 da top employer

0

Lidl Italia, azienda leader nel settore della GDO italiana con oltre 680 punti vendita sul territorio, ha ottenuto, per il quinto anno consecutivo e a seguito di un rigoroso iter di validazione, la certificazione attribuita dal Top Employers Institute (https://www.top-employers.com/it/), ente internazionale di certificazione delle eccellenze HR. L’Azienda, oltre ad essere inserita tra i “Top Employers Italia” 2021, rientra anche tra i “Top Employers Europe”.

Sebastiano Sacilotto, Direttore Risorse Umane di Lidl Italia, ha commentato così questo significativo traguardo: “In un momento particolarmente complicato, siamo orgogliosi di essere riusciti ancora una volta ad ottenere la certificazione Top Employers. Infatti, proprio l’investimento sulle persone è uno dei cardini del nostro piano di sviluppo “Lidl per l’Italia” che ha visto, per l’anno appena trascorso, la creazione di oltre 2.000 nuovi posti di lavoro portando così complessivamente il nostro organico a più di 18.500 collaboratori. Questo traguardo ci spinge a continuare nella costante e proficua ricerca dei migliori talenti e nello sviluppo continuo di quelli già in forza in un’ottica di costante miglioramento”.

La certificazione si è svolta mediante un’analisi dettagliata che prevede oltre 400 domande in 6 ambiti HR. Tutte le informazioni sono state sottoposte ad un’attenta revisione del Top Employers Institute, che ha esaminato accuratamente i diversi passaggi della loro implementazione. Dallo studio sono quindi emerse le politiche di gestione del personale virtuose messe in atto dall’Azienda. Un risultato positivo che ha permesso a Lidl Italia di aggiudicarsi nuovamente l’autorevole riconoscimento sia a livello italiano sia europeo.