Alì assunzione 160 lavoratori nella logistica

0

Alì Supermercati e le Organizzazioni Sindacali hanno sottoscritto l’accordo che innova l’organizzazione della logistica nella grande distribuzione, ponendo fine agli appalti della sua logistica e, in controtendenza rispetto agli atri player della GDO, assume a tempo indeterminato i 160 lavoratori attualmente occupati alle dipendenze della società appaltatrice.

Gestirà, quindi, direttamente la movimentazione merce anche all’interno del magazzino di via Olanda a Padova oltre a quello di Via Svezia a Padova.

Questo storico accordo è il frutto del grande impegno e del senso di responsabilità profuso in questi anni da tutte le parti. In particolare, del dialogo dell’impresa con le organizzazioni sindacali e delle istanze espresse dalle associazioni sindacali non sottoscrittrici dei contratti collettivi nazionali, tutte coinvolte e informate delle scelte organizzative intraprese.

È il risultato del percorso che l’azienda veneta ha iniziato tre anni addietro con l’apertura e la gestione diretta del nuovo magazzino di via Svezia. Scelta questa che ha dato risultati positivi in termini di serenità dei rapporti con i lavoratori, nonché in termini di efficienza organizzativa e produttiva.

Con la nuova decisione Alì Supermercati, impresa con oltre cinquant’anni di storia e che supera il miliardo di euro di fatturato, compie ora un gesto di grande responsabilità: elimina il precariato nel suo ciclo distributivo; garantisce a 160 lavoratori l’occupazione stabile; migliora le attuali condizioni economiche dei lavoratori che assumerà, e li farà finalmente sentire parte integrante dell’azienda, che ad oggi conta oltre 4.000 collaboratori.

Alì Supermercati è altresì convinta che la gestione diretta del ciclo distributivo migliorerà anche il servizio per i suoi clienti.

Siamo davvero soddisfatti dell’importante lavoro svolto in sinergia con le organizzazioni sindacali per concludere questo accordo. Ci abbiamo creduto e con un gesto di grande responsabilità abbiamo deciso di gestire direttamente il ciclo della logistica della nostra distribuzione, convinti che la stabilità occupazionale e il benessere dei nostri collaboratori siano lo strumento privilegiato per migliorare ancora di più il servizio ai nostri clienti.” – afferma Gianni Canella, Vice Presidente di Alì S.p.A.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui