GDO News
Nessun commento

Unicomm inaugura un nuovo c+c cash and carry a Roma

E c’è già attesa per l’apertura a novembre del 50° C+C, che porterà l’insegna del Gruppo Selex ad essere la rete di Cash and Carry più diffusa in Italia.

Ieri a Capena (Roma) l’azienda GMF apre un nuovo Cash and Carry. E’ il 49° del Gruppo Unicomm, a cui seguirà a novembre l’apertura del 50°.

La struttura, dotata di un grande parcheggio, si sviluppa su un’area di 4.300 mq di cui 3.100 di vendita e occuperà 35 collaboratori.

Il Cash and Carry ripropone il nuovo format del canale che Unicomm ha già utilizzato nelle ultime aperture ed è caratterizzato da una forte focalizzazione sul settore HORECA.

L’assortimento comprende 11.000 item di cui 600 di surgelati e 500 etichette di vino nazionale ed internazionale, cui si affiancano le oltre 100 birre.

A disposizione dei nostri clienti un grande reparto ortofrutta con proposte quotidiane di prodotti freschissimi proposti in confezioni ideali per i professionisti della ristorazione.

Nel banco macelleria è presente una selezione di carni bovine sia italiane che straniere provenienti da tutto il mondo: Polonia, Francia, Irlanda, Brasile, Argentina, Uruguay e Usa. Nel reparto sono previsti anche il servizio di prenotazione di tagli particolari e la disponibilità di carne già frollata.

Completa la proposta del mercato dei freschi la Pescheria con arrivi giornalieri di pesce fresco di stagione pescato nei nostri mari.

La struttura è stata realizzata con particolare attenzione alla sostenibilità e con obiettivi di risparmio energetico e di salvaguardia ambientale.

Il nostro impegno quotidiano – afferma Giancarlo Paola Amministratore Delegato di GMF

è nel riuscire a soddisfare, con assortimenti e servizi qualificati, le esigenze degli operatori professionali HORECA e dettaglianti alimentari lavorando fianco a fianco e instaurando con i nostri clienti un rapporto di fiducia e di reciproco scambio di informazioni”.

Tagged with: ,

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su