GDO News
Nessun commento

Julius Meinl Coffee Group si espande: +4% le vendite 2018

Julius Meinl Coffee Group, azienda familiare austriaca da oltre 150 anni ambasciatrice nel mondo della cultura delle caffetterie viennesi, ha diffuso i risultati relativi al 2018, nono anno consecutivo di crescita delle vendite e dei profitti. Le vendite hanno infatti fatto registrare un incremento del 4% a livello globale, fino a 178,4 milioni di euro; crescita anche dell’EBITDA, arrivato a 30,4 milioni (+13,4%).

Ottimi risultati anche sul mercato italiano, dove le vendite sono cresciute lo scorso anno del 3,4%, a testimonianza del successo che il brand di caffè austriaco, 7° brand nel mercato Ho.Re.Ca., sta riscontrando nel Belpaese.

L’ottimo andamento del 2018 può essere attribuito alla politica di crescita dell’azienda, ottenuta da un lato grazie ad un posizionamento unico del brand e, dall’altro, grazie alle acquisizioni in mercati chiave con buon potenziale di crescita.

Sono state infatti due le acquisizioni più importanti dell’anno passato: la quota di maggioranza nella famosa azienda polacca “Coffee Zone” e, nel Regno Unito, quella del distributore di caffè “Aroma & Gusto”, rinomato nelle Midlands inglesi.

Julius Meinl è da anni leader nel settore della gastronomia di alto livello in Austria, nei Paesi che affacciano sul Mar Adriatico, in Europa, Russia e Dubai e, dallo scorso anno, anche in Romania. La crescita è continuata anche nel 2018, grazie ad un focus strategico su gastronomia di alto livello e prodotti premium; a questi fattori si affianca inoltre la forza di un brand che rappresenta al meglio la cultura delle caffetterie viennesi, fonte di ispirazione i consumatori di tutto il mondo.

Marcel Löffler, CEO di Julius Meinl Coffee Group, ha commentato: “Il successo di Julius Meinl è il risultato del suo posizionamento unico come ambasciatore della cultura delle caffetterie viennesi, unito alla miglior qualità di prodotti e servizi e ad una politica di innovazione e sviluppo in mercati strategici tramite acquisizioni là dove viene individuato un forte potenziale di crescita”.

Tagged with: ,

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su