GDO News
Nessun commento

Lidl apre a Ferrara recuperando una’area abbandonata

Grande attesa di una clientela arrivata di buon mattino per l’inaugurazione del nuovo punto vendita Lidl di viale Po a Ferrara, che si è svolta giovedì 29 agosto, con un primo taglio del nastro all’apertura, alle ore 8, seguito da un’inaugurazione ufficiale alle ore 9.

Il supermercato, nato dopo 5 mesi di cantiere nella zona in cui sorgeva l’Hotel Nord Ovest, da anni abbandonato e in stato di degrado, sostituisce la sede di via Darsena, accorpandone il personale, insieme a nuove assunzioni.

L’edificio, 1300 metri quadrati di vendita, conta anche di 115 parcheggi, una colonnina per la ricarica di auto elettriche e un punto di ricarica per biciclette elettriche, oltre ad essere raggiungibile sia in bicicletta grazie al percorso ciclopedonale sia con i mezzi pubblici, vista la presenza di una fermata dell’autobus vicina al punto vendita.

“L’immagine di un immobile fatiscente all’ingresso di Ferrara non era un bel biglietto da visita, ma è stata fatta un’ottima riqualificazione – ha commentato Angela Travagli, assessore alle attività produttive del Comune di Ferrara-. Non vogliamo che ci siano zone franche o di degrado, inoltre questa è una zona molto frequentata, vista anche la vicinanza alla stazione ferroviaria, e sarà un presidio importante per la città anche come luogo di incontro”.

Anche questa apertura avviene nel solco della strategia dei principali discounter italiani di coniugare lo sviluppo con il recupero di aree degradate o abbandonate delle città.

 

[fonte]

Tagged with:

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su