GDO News
Nessun commento

Il benchmark dei produttori di caffè: chi è profittevole e chi meno

GDONews si distingue perché, avendo al suo interno manager che, oltre a scrivere svolgono una professione, nelle sue pubblicazioni cerca di analizzare i lati del business che caratterizzano le aziende, sia del Retail che, da oggi, anche dell’industria. Come si è scritto molte volte nelle analisi di bilanci della GDO, le crescite dei fatturati, le quote di mercato, i nuovi formati ed i nuovi prodotti sono tutte informazioni importanti ma, se alla base di ciò non vi sono aziende sane, le cui crescite e le cui innovazioni trovano alla radice una organizzazione ben strutturata nei costi e negli investimenti, tutto cade come un castello di carte.

Questa premessa serve per spiegare che oggi, occupandoci della categoria caffè, invece di analizzare le vendite (che troveranno il suo spazio in un manuale e-book in via di completamento con interviste a buyer e manager dell'industria) ci concentreremo nel confronto dei bilanci (2017) ed i fatturati (2013-2017) di cinque aziende protagoniste del mercato del caffè, nello specifico di Caffè Borbone, Caffè Pellini, Covim Spa, Caffè Vergnano e Gimoka.

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su