GDO News
Nessun commento

Stagnazione dei consumi nel surgelato: la funzione di Soavegel nella evoluzione della categoria

Il mercato dei surgelati nella GDO (Super+Iper+LS) vale quasi 1,8 miliardi di euro (Fonte: IRI Giugno 2018) è ed in netta stagnazione, anzi in leggera perdita.

La categoria è stata per molti anni in crescita, sorretta da una netta evoluzione del consumatore e, di conseguenza, delle industrie produttrici che nel tempo hanno migliorato sia la qualità intrinseca del prodotto, rendendolo oggi lontano dai compromessi qualitativi ed evoluto sotto il profilo della presentazione al consumatore.

Il consumo del prodotto surgelato è sempre stato più vicino al consumatore del nord ma, da alcuni anni, la crescita del fatturato nelle aree 3 e 4 stanno dando una fotografia diversa, dove tutte le aree hanno una legittimità che coincide con le quote nazionali del mercato.

 

La GDO oggi destina uno spazio considerevole ai prodotti surgelati che, non dimentichiamo, include anche i gelati. Ed è proprio questo segmento a determinare le fluttuazioni assortimentali a seconda delle stagionalità.

I due grandi segmenti del congelato sono quello dei surgelati di pesce e quello dei surgelati vegetali. Queste due grandi aree occupano la maggior parte dello spazio del frozen sebbene i numeri che stanno attorno a questi segmenti siano impietosi.

La forza dell’offerta deve però essere determinata dalla capacità di estensione che, nei periodi di arretramento del fatturato, e quindi di depressione della redditività per metro quadrato, deve saper trovare soluzioni nuove che sappiano coinvolgere nuovi consumatori ed i nuovi trend dei consumatori fedeli ma stanchi.

Soavegel è la nota azienda che nel mercato del surgelato che ha costruito il suo core business attorno ad un semplice concetto: non si può continuare ad inseguire il fatturato dei segmenti in cui l’offerta è affollata e stagnante, ma bisogna comprendere i nuovi trend di consumo e cavalcarli.

Da qui nasce la rincorsa verso un tipo di offerta che si è allontanata dai mainstream per abbracciare i segmenti in crescita. “Nella categoria surgelati abbiamo voluto concentrarci nei momenti di consumo veloce, i prodotti da aperitivo, il finger food con una particolare attenzione alla regionalità dei prodotti stessi.” Spiega il dottor Massimo Bianco, titolare dell’azienda.

Ma attenzione a considerare Soavegel come una azienda regionale o territoriale, non è quello l’obiettivo aziendale, lo chiarisce bene il dott. Bianco: “Il nostro obbiettivo è creare un nocciolo di assortimento con prodotti che partono dal territorio, pugliesi in modo particolare ma non necessariamente, e rievocando la tradizione ma in chiave moderna. Trasformiamo le ricette regionali in moderni spuntini che possono rappresentare ottimi sostitutivi della cena tradizionale.”

Soavegel per poter tradurre in business questa filosofia ha un obbligo, quello della dinamicità di marketing: “Il ciclo di vita dei nostri prodotti che non fanno parte del nocciolo duro dell’offerta è di due anni: dalla loro nascita, passando per la loro maturazione e al loro declino corrono due anni. Siamo obbligati a studiare, a creare ed a non sbagliare. Ma la nostra forza è proprio questa ed è per questo che siamo sempre considerati partners qualificati: ci piace innovare.”

L’azienda pugliese ha saputo, nel tempo, costruire una sua reputazione come produttore di Private Label, sia per Retailers che per grandi multinazionali.

E’ un grande esportatore della tradizione italiana nel mondo, in un ambito, quello degli apertivi, che è una eccezionale peculiarità italiana. L’essere esportatore ha permesso a Soavegel di crescere in termini organizzativi e di elasticità, doti che oggi le permettono di essere un eccellente partner nel mercato italiano.

La stagnazione dei consumi in Italia nel settore frozen, passa necessariamente attraverso una necessaria dinamicità che va profusa per ottimizzare gli spazi e Soavegel si presenta come partner qualificato per ottemperare a questa esigenza.

 

Per contattare Soavegel

Indirizzo: Viale dell'Industria, 72021 Francavilla Fontana BR

Telefono: 0831 822211

E-mail: info@soavegel.it

Clicca e vai al sito web di Soavegel

Aggiungi Soavegel al Tuo LinkedIn

 

 

Tagged with:

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su