GDO News
Nessun commento

“Nessun sorpasso di Conad”: Coop Italia risponde all’ufficio Studi Mediobanca

A seguito della pubblicazione del Rapporto “GDO: i maggiori gruppi italiani (2012-2016) e internazionali (2014-2016)” redatto dall’Ufficio Studi Mediobanca Coop Italia precisa quanto segue:

 

  1. Il fatturato complessivo della rete di vendita Coop nel 2016, al lordo di Iva e comprensivo delle insegne diverse e delle attività di ampliamento del business (librerie, distributori di carburante, agenzie di viaggio, brico, energia, ecc.), ammonta a 14,5 miliardi di euro (come dichiarato nel comunicato stampa dello scorso 3 luglio 2017), ponendo Coop in posizione di primo gruppo del settore distributivo seguito da Conad con 12,4 miliardi.
  2. Facendo riferimento al solo core business distributivo, sono i dati Nielsen (Guida Nielsen Largo Consumo 2016) a certificare la leadership di mercato di Coop: 14,2% di quota seguiti da Conad al 12,0% e Selex al 9,9%.
  3. Sulla base di queste quote, la stima comparabile dei fatturati lordi della rete vendita del 2016 ammonta a 13,3 miliardi per Coop e 11,2 miliardi per Conad.

GDONews riporta fedelmente il comunicato Coop facendo una semplice riflessione: le analisi finanziarie del settore Retail sono molto complicate, lo sappiamo benissimo, e talvolta può essere possibile che l’oggetto delle analisi parta da presupposti differenti.

L’ufficio Studi di Mediobanca ha studiato e gestito alcuni dati che, forse, non sono i medesimi considerati da Nielsen, ente preso da Coop (e da tutti noi) ad ultimo arbitro delle quote di mercato. Ci teniamo a spiegare che la risposta di Coop è dovuta ma non è polemica, la consapevolezza della complessità dell’oggetto discusso è risaputa.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su