Auchan a processo per frode nel commercio

0

Carne di cavallo mescolata a quella di altri animali. Questa l’accusa di frode nel commercio avanzata dalla procura di Torino ai cinque dirigenti dell’ipermercato Auchan del capoluogo piemontese. Francesco La Rosa ha firmato la citazione a giudizio e il processo si aprirà in tribunale il 19 maggio dell’anno prossimo.
Ciò che è stato contestato è la messa in commercio di una quantità complessiva di 4.639 chilogrammi di carni nel centro commerciale di corso Romania, a Torino, fra il gennaio 2010 e l’aprile 2011. Secondo l’accusa solo 1.529 chilogrammi erano effettivamente di cavallo. Oltre a questo, c’è anche un’ipotesi di commercio di sostanze alimentari nocive in seguito a un controllo che, ad aprile 2011, portò alla scoperta del batterio della Lysteria in un campione di carne.

[via]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui