SUN: quota di mercato al 2,7% e progetti di sviluppo importanti

1

Il Gruppo SUN, appartenente al gruppo ESD,  si rafforza ulteriormente lungo la fascia tirrenica. Nei giorni scorsi, infatti, è stato formalizzato l’ingresso del CE.DI. GROS, un Consorzio costituito nel 2002 da una decina di storici commercianti romani al fine di integrare le funzioni commerciali e logistiche. Il fatturato del Consorzio, relativo alle forniture effettuate alle imprese associate, è aumentato rapidamente passando dai 25 milioni del 2002 agli attuali 500 milioni di euro. L’operazione permette a SUN di rendere ancor più capillare la propria presenza sul territorio, attraverso i 141 punti vendita per una superficie commerciale di 128.754 mila mq di Ce.Di.Gros srl. Il fatturato di vendita delle 15 imprese associate ha raggiunto nel 2011 1 miliardo di euro ed una resa al mq di circa 8 mila euro, superiore a quella media di mercato. La quota di mercato di Ce.Di. Gros su Roma e provincia è del 15,2%, mentre a livello nazionale raggiunge l’1,1% con interessanti margini di crescita. Lo stretto legame con il territorio trova conferma, tra l’altro, con una collaborazione con la Coldiretti in grado di garantire la massima diffusione/assorbimento dei prodotti tipici laziali. Inoltre Ce.Di.Gros attua mirati programmi di responsabilità sociale sostenendo, a Roma, manifestazioni artistico culturali che consentono di offrire ai clienti iniziative dedicate ed agevolazioni economiche per la partecipazione agli eventi. Nel 2013 l’imprese appartenenti a CE.DI.GROS svilupperanno 6 nuovi supermercati con una superficie complessiva superiore ai 8.000 mq, con investimenti di € 27 milioni e la creazione di 235 nuovi posti di lavoro. “Il Gruppo SUN ha detto il presidente Marco Odolini – con l’ingresso di Ce.Di.Gros ha ulteriormente rafforzato la propria struttura migliorando la copertura del territorio, in un’area con tassi di sviluppo più elevati rispetto a quelli medi nazionali e già presidiata marginalmente dagli attuali soci SUN. La nuova compagine sociale lascia intatta l’identità stessa del Sun” La nuova configurazione di SUN a seguito dell’operazione appena conclusa porterà un incremento della quota di mercato a livello nazionale dall’attuale 1,6% al 2,7%. Il numero complessivo dei punti vendita salirà a 446 per un superficie di 477.602 mq. Dall’aggregazione dei dati emerge, inoltre, che il fatturato relativo ai primi nove mesi del 2012 è stato pari a € 1,565 milioni con un incremento pari a € 10 8 milioni . Nei mesi ottobre dicembre 2012 tutte le catene aderenti al SUN (CE.DI.GROS esclusa) prevedono di realizzare cinque nuovi punti vendita di cui tre superstore e due supermercati per un investimento complessivo pari a € 6,9 milioni. Alla fine del 2012 la rete distributiva degli attuali soci di SUN sarà composta da 12 ipermercati, 35 mini iper, 67 superstore, 186 supermercati, 127 superette, 18 mini market e 3 cash and carry. Gli occupati alla fine di settembre erano pari a 7.482 e altre 107 assunzioni sono previste nell’ultimo trimestre dell’anno. Il piano di sviluppo 2013 di SUN prevede la realizzazione di 13 nuove unità di vendita con investimenti pari a € 46,2 milioni (a cui si aggiungono le aperture e gli investimenti in CE.DI.GROS) e 435 nuovi posti di lavoro. Il Gruppo Sun è formato da cinque società, con insegne storiche della moderna distribuzione e posizioni di rilievo nei territori in cui operano: Magazzini Gabrielli di Ascoli Piceno, Italmark di Brescia, Cadoro di Venezia, Grandi Magazzini Superconti di Terni e Orvea di Trento, che hanno sviluppato complessivamente 1.108.883 euro di fatturato alla fine del 2011.

Dott. Andrea Meneghini
Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare. E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei diversi format in Italia ed in Europa. Collabora con alcuni Gruppi della GDO italiana nelle aree di crisis communication management e news management. Affianca la Direzione Generale di alcuni Gruppi della GDO nella gestione delle strategie aziendali. Collabora anche con aziende del Mass Market Retail all'estero come assistant manager sull'italian food. Si può contattare scrivendo a meneghini@gdonews.it

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui