GDO News
Nessun commento

Sisa acquisisce quattro importanti PdV ex affiliati Carrefour

In un comunicato stampa la Sisa ha annunciato che quattro pdv, di dimensioni notevoli entrano nel sistema Sisa. Tutti superstore, dai 2800 ai 3000 mq, si congedano dall’universo Carrefour, di cui hanno fatto parte sino a ora, per ritrovare connotazioni territoriali e un bisogno di tipicità che solo un gruppo della DO come Sisa può garantire. Una sorta di ritorno alle origini in chiave moderna dove le specialità regionali e la freschezza diventano il trend di tutti e quattro gli store Sisa: molti i fornitori laziali e non solo, dal fresco, appunto, fino all’offerta vitivinicola. Di proprietà della Famiglia Lupi, i layout dei nuovi pdv, concreti e con grande ampiezza di scelta, si aprono su uno spazio di quasi 300 mq dedicato all’ortofrutta a libero servizio: ricche distese di colori invitano a uno stile di vita più salutare, un mood, quello in entrata dei pdv, che rimanda a un bisogno di autenticità con il cibo, ben valorizzato da una comunicazione ad hoc a sostegno del consumatore. Nella parte perimetrale, sempre a libero servizio, i freschi confezionati, la IV gamma, i surgelati, la macelleria ecc … Ai formaggi  invece è dedicata una vasta isola centrale take away, dove vengono giornalmente proposte strategiche operazioni di cross mkt, abbinandone la vendita, per esempio, a vini particolari. Un’ area, nella prima parte dello store, “non assistita”, pensata per velocizzare la spesa senza dimenticare il focus continuo sui prodotti tipici, vera vocazione degli store laziali. Ma i superstore sono ancora più dinamici: in virtù della promozione a km 0, infatti, molti sono i fornitori locali che, a rotazione, presentano i propri prodotti, facendoli degustare con momenti mirati di didattica. Tutti e quattri i PdV sono localizzati in prossimità di vie di grande comunicazione che portano direttamente nel cuore di Roma, servono differenti fasce di clientela: dai pdv nel quartiere Bravetta – via Bravetta, angolo via Cardinale di York, 2 e via della Pisana, 278/h – ambedue al servizio di una vasta area ad alta densità di popolazione, sino ai pdv nei quartieri Acilia – Via Villa di Cilone, 68 – e Infernetto – Via Castel Porziano, angolo via Pinzolo, 2 – entrambi circondati da molto verde e caratterizzati da un’edilizia circostante più d’elite; il superstore di Infernetto, in particolare, nasce non lontano dalla tenuta presidenziale di Castel Porziano. Sempre aperti con orario continuato dalle 8.00 alle 20.00 e la domenica dalle 8.00 alle 13.00, i Sisa Superstore prevedono un fatturato a scontrino complessivo di 70 mio di euro. Insomma, una nuova famiglia si aggrega alla grande famiglia bolognese: un partner dal know how fortemente consolidato, fatto di impegno e professionalità di chi ha dedicato tutta la vita cercando di offrire sempre il meglio ai propri clienti. Perché è lui, il consumatore, a dettare le regole. Sempre. Un cliente Sovrano che Sisa conosce molto bene.

Tagged with: ,
Dati dell'autore:
Ha scritto 300 articoli

Di formazione giornalistica, esperta in comunicazioni di massa.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su