Carrefour nel quarto trimestre chiude a +5,1% nonostante la stagnazione in terra Madre

1

Era un risultato previsto dagli analisti e si è avverato: Carrefour ha chiuso il quarto trimestre del 2010 con vendite in forte ascesa e consegna al mercato i primi segnali di un miglioramento del trend negativo avviato da diversi mesi a causa delle deludenti performance commerciali e dei problemi contabili registrati in Brasile. “Le vendite del quarto trimestre di Carrefour sono leggermente migliori del previsto nei suo principali mercati europei, in linea con le attese in America Latina e al di sotto delle aspettative in Asia, in particolare in Cina”, ha commentato un broker della Bnp Paribas.La catena francese ha registrato un aumento del 5,1% delle vendite del quarto trimestre a 27,12 miliardi di euro, in linea con le aspettative degli analisti di 27,1 miliardi di euro e superiori ai 25,8 miliardi dell’analogo periodo del 2009, con un miglioramento in Spagna e in Asia che ha compensato risultati più deboli nel resto d’Europa. Le vendite in Francia, il mercato più importante per l’azienda, visto che rappresentano oltre il 40% del consuntivo annuale del gruppo, sono cresciute dello 0,4% a 11,18 miliardi nonostante la recente forte sfiducia che aveva portato i vertici alla rivoluzione di Carrefour Planet.

Dott. Andrea Meneghini
Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare. E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei diversi format in Italia ed in Europa. Collabora con alcuni Gruppi della GDO italiana nelle aree di crisis communication management e news management. Affianca la Direzione Generale di alcuni Gruppi della GDO nella gestione delle strategie aziendali. Collabora anche con aziende del Mass Market Retail all'estero come assistant manager sull'italian food. Si può contattare scrivendo a meneghini@gdonews.it

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui