mercoledì 24 Luglio 2024

Esselunga solo 14° nella crescita in Area 1, Lidl +60% in quattro anni. Bene le prestazioni delle venete Migross e Martinelli

Un profondo studio sull'evoluzione delle imprese della GDO in Area 1 nel periodo '19-'22 ci riconsegna la leadership di Esselunga, con Lidl come terzo attore dopo Carrefour. Quattro anni nei quali proprio Lidl ha compiuto la crescita più importante, seguita da Tigros e Iperal, mentre la stessa Esselunga si è consolidata come leader nelle prestazioni MQ, seguita però da due imprese venete che operano in Lombardia, come Martinelli e Migross. Il quadriennio ha visto il netto miglioramento di gruppi come Tigros, Conad Centro Nord, Finiper ed Iperal

Il grande leader cresce poco nel territorio che lo vede leader da sempre. Non perchè abbia perso dinamicità, ma è il resto del mercato che è partito al contrattacco. Il largo vantaggio non è semplice da erodere ma i numeri di quattro anni di vendite fanno riflettere. il nord ovest è oggetto di conquista da parte dei maggiori operatori del mercato, e non sono solo i discount ad investire, anche i principali competitor del mondo supermercati stanno aprendo negozi e facendo promozioni molto aggressive.

E’ cambiata la mappatura: prima c’erano gli ipermercati (grandi o medi) e poi Esselunga che con misure più piccole dominava. Oggi i discount ed i supermercati grandi mandano in crisi le strategie del leader. E’ attaccata dal basso e con successo.

In ogni caso non si vedranno grandi soprese nei numeri: nel nord ovest il leader di mercato è Esselunga (6,2 miliardi di euro prodotti nel solo territorio area 1 bilancio 2022). Questo dato dei ricavi è riferito ai punti vendita del gruppo di Pioltello che sono ubicati nel nord ovest, e sono esclusi quelli dell’Emilia, del Veneto, quelli della Toscana e del Lazio. Sono ben 15 le imprese retail che hanno superato – con i punti vendita ubicati nel territorio – 1 miliardo di euro. Il quindicesimo è Tigros. Nelle prime dieci aziende ci sono due discounters, nelle prime cinque, uno.

Quattro imprese retail hanno incrementato i loro ricavi di oltre il 30% in quattro anni. Nella speciale classifica dei TOP 20 crescita dei ricavi dei propri punti vendita ubicati nel nord ovest, l’incremento del fatturato di quelli di Esselunga è al 14° posto.

Il grande leader non cresce molto ed i concorrenti hanno, invece, incrementato moltissimo il fatturato, anche grazie alle nuove aperture, ma non solo. Come si vedrà nello studio, la relazione tra la crescita dei ricavi e del fatturato per mq premia nel nord ovest aziende come Migross, che ha incrementato molto le sue prestazioni, ma anche Tigros.

Insomma un quadro completo per far comprendere non solo chi è cresciuto di più perchè ha investito molto, ma anche chi è cresciuto perchè ha meglio interpretato le esigenze del consumatore finale negli anni che vanno dal 2019 al 2022.

L’ARTICOLO COMPLETO, I RELATIVI GRAFICI, IMMAGINI ED ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI. VERIFICA QUALE ABBONAMENTO E’ IL MIGLIORE PER LE TUE ESIGENZE

SEI GIA’ ABBONATO? ACCEDI QUI
.

Ultimi Articoli

Unicoop Firenze cede i punti vendita romani a PAC 2000A

0
Unicoop Firenze ha annunciato di aver finalizzato un accordo preliminare per vendere i suoi punti vendita a Roma, operanti sotto il marchio Doc*Roma. La...

iN’s Mercato rafforza la sua presenza in Lombardia e Liguria con...

0
Con l'obiettivo di rafforzare la propria presenza nel nord Italia, iN's Mercato, catena discount con sede a Venezia e operante in 12 regioni con...

Unes avanza nel rebranding: nuove ristrutturazioni a Torino, Treviglio e Gavirate

0
La catena di grande distribuzione Unes continua il suo percorso di rebranding, avviato lo scorso novembre, trasformando tutti i suoi negozi sotto la nuova...

Nova Coop apre ad Ivrea un nuovo superstore

0
Da giovedì 18 luglio, la città di Ivrea, in provincia di Torino, accoglierà l'apertura di un nuovo superstore realizzato da Nova Coop. Situato in...

MD arriva a quota 186 negozi in Lombardia con il nuovo...

0
Il primo punto vendita MD a Lissone ha aperto le sue porte con un simbolico taglio del nastro al femminile, eseguito dalla Store Manager....