domenica 21 Aprile 2024

FederBio a SANA 2023: il Piano d’azione è fondamentale per la crescita del biologico

La transizione agroecologica passa dal Piano d’azione nazionale per il biologico, uno dei temi al centro di Rivoluzione Bio, gli Stati generali del biologico che si stanno svolgendo all’interno della 35ª edizione di SANA. Un importante momento di confronto tra imprese, istituzioni, associazioni e organizzazioni con la partecipazione del Sottosegretario Politiche Agricole con delega al biologico Luigi D’Eramo e l’interazione di esperti e protagonisti del settore.

I dati presentati dall’Osservatorio SANA evidenziano un andamento positivo del settore per quanto concerne superfici, operatori, consumi interni ed export. Nel 2023 le vendite di alimenti bio nel mercato interno – considerando consumi domestici e fuori casa – hanno superato i 5,4 miliardi di euro, con un incremento (anno terminante luglio) del 9% rispetto al 2022, mentre l’export ha raggiunto 3,6 miliardi di euro, segnando una crescita dell’8% rispetto all’anno precedente.

Positiva anche la ristorazione, commerciale e collettiva, che segna un +18% sul 2022 per un valore di oltre 1,3 miliardi di euro, mentre i consumi domestici registrano un incremento del 7% anche se con calo dei volumi (-3% nella grande distribuzione rispetto al 2022).

Per quanto riguarda le superfici coltivate a biologico – secondo i dati presentati dal SINAB, il Sistema di Informazione Nazionale sull’Agricoltura Biologica per il MASAF – sono in crescita, raggiungendo 2.349.880 di ettari, con un incremento del 7,5% rispetto al 2021, portando l’incidenza della superficie agricola utilizzata (SAU) nazionale al 18,7% (+1,3% sul 2021), che si conferma quindi la più elevata in Ue.

Aumento significativo anche per il numero di operatori biologici che hanno toccato quota 92.799, di cui 82.627 è rappresentato da aziende agricole (+ 8,9% rispetto al 2021).

Con l’obiettivo di rafforzare ulteriormente i consumi domestici, a SANA 2023 è stata lanciata #IOPARLOBIO, la campagna istituzionale di comunicazione del biologico promossa dal MASAF e realizzata da ISMEA, Istituto di servizi sul mercato agricolo alimentare.

Questa iniziativa è stata sottolineata come centrale anche dal Sottosegretario Luigi D’Eramo che – accanto a formazione degli operatori, sostegno al settore e semplificazione burocratica – vede proprio nella comunicazione un pilastro fondamentale del Piano d’azione per il biologico per trasferire ai cittadini i valori del bio, sia dal punto di vista della salute che della sostenibilità ambientale.

L’impegno e la disponibilità della politica, che ha avviato un confronto costruttivo con le associazioni sul Piano d’azione per il biologico, possono fornire gli indirizzi strategici affinché risorse e strumenti siano impiegati efficacemente per consolidare la leadership dell’Italia nel biologico.

“In uno scenario positivo per il biologico, con una crescita degli operatori, delle superfici e delle vendite, emergono alcune criticità e sfide che il Piano d’azione per il biologico deve affrontare – ha dichiarato Maria Grazia Mammuccini, Presidente FederBio – In particolare, sarà fondamentale far crescere di pari passo le produzioni e i consumi che, oggi, stanno risentendo degli effetti dell’inflazione, del cambiamento climatico, che impatta su costi di produzione e rese, oltre che di un quadro generale di instabilità e volatilità. 

Auspichiamo che il Piano d’azione metta al centro i produttori agricoli affrontando nodi fondamentali quali il giusto prezzo, il marchio Made in Italy bio, il sostegno ai distretti bio e il supporto all’export. Infine, crediamo essenziale il supporto agli agricoltori con investimenti in ricerca, innovazione, formazione e servizi per contrastare il cambiamento climatico e andare verso l’affermazione dell’agroecologia”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Ultimi Articoli

Penny Italia entra nei suoi 30 anni dopo un 2023 da...

0
L’azienda celebra i suoi 30 anni e racconta un 2023 di crescita alla conferenza stampa annuale. Cernusco Sul Naviglio, 17.04.24 | Si tiene il 17...

Esselunga apre a Mantova la profumeria Essere Bella

0
Ampliata anche l’offerta del superstore di piazzale Mondadori che si arricchisce di un’enoteca con sommelier  A circa tre anni dall’apertura del primo negozio a Mantova...

Despar Italia accelera nel percorso di crescita: 2023 incassi per 4,4...

0
Continua il percorso di crescita di Despar Italia, la società consortile che riunisce sotto il marchio Despar sei aziende della distribuzione alimentare e i...

Riapre lo storico supermarket Esselunga di via Monte Rosa a Milano

0
Ha riaperto oggi martedì 16 aprile lo storico negozio Esselunga di Milano in via Monte Rosa. Il supermarket è il secondo negozio che Esselunga ha aperto a Milano...

Risparmio Casa apre a Legnano

0
Risparmio Casa, il gruppo italiano specializzato nella distribuzione di prodotti per la cura della casa e della persona, ha aperto in Via Carlo Jucker...