Iniziato a luglio dello scorso anno, si conclude con successo e approccio sostenibile il significativo intervento di recupero dell’area dove sorgeva il vecchio magazzino Salvadori. In un comparto di oltre 6000 mq nasce un nuovo, moderno e confortevole PENNY Market con un’area di vendita di circa 1.000 mq e oltre 90 nuovi parcheggi. Nella convenzione firmata con la città, oltre alla realizzazione di un accesso ciclopedonale dalla SP9 direttamente sul lungo argine del fiume Versilia, è stato realizzato l’allargamento di via Ciocche; PENNY inoltre garantisce l’utilizzo pubblico dei parcheggi privati durante gli orari di apertura del negozio.

Il nuovo spazio PENNY, che apre le porte al pubblico giovedì 24 marzo, offre ai propri clienti i reparti freschissimi di frutta e verdura, il pesce fresco, e il pane prodotto dai fornitori locali in aggiunta a quello sfornato quotidianamente dal negozio. Sono presenti – in collaborazione con partner del territorio – anche i reparti di macelleria e gastronomia servite; si aggiunge inoltre una linea di pasticceria e un’intera vasca dedicata alle specialità della Toscana. Sostenibilità e territorialità sono al centro dello store. Molta attenzione è riservata all’offerta di prodotti della tradizione locale, con proposte quattordicinali sempre nuove e diversificate accanto a quelle dell’assortimento fisso di tutti i reparti: numerosi prodotti freschissimi sono di provenienza regionale e del territorio, così come tanti articoli dell’assortimento dry provengono da fornitori in ambito regionale. Nel nuovo PENNY Market la shopping experience è all’insegna dell’italianità e del territorio. Il consumatore trova un vasto assortimento di prodotti nazionali (oltre 2000 referenze), per una spesa volta a valorizzare – con responsabilità – le eccellenze italiane e locali in ambito food e non.  Nel negozio, che è il 10° nella provincia e il 52° nella regione, lavorano professionisti selezionati proprio nel territorio.

Il format di Penny rivolge grande attenzione alla sostenibilità, adottando tecnologie con basso impatto ambientale in grado di migliorare la percezione dell’ambiente. L’obiettivo di ottenere la massima qualità riducendo i consumi è stato perseguito installando corpi illuminanti a LED con bassi consumi energetici ed alta resa cromatica e banchi frigoriferi con chiusure vetrate in grado di abbattere i consumi e migliorare il comfort climatico lungo il percorso di acquisto. Il nuovo punto vendita utilizzerà l’energia prodotta da un impianto fotovoltaico presente sul tetto ed inoltre per i clienti vi sarà la possibilità di caricare la loro auto elettrica. Queste tecnologie contribuiranno a risparmiare fino a 73.000 kWh annui, traducibili in circa 13 tonnellate equivalenti di petrolio non bruciate ed una mancata emissione di CO2 in atmosfera pari a circa 25 tonnellate.