In casa Italpepe arriva la più saporita delle sfumature sensoriali: l’umami

0

 

L’azienda italiana leader per innovazione nel mercato delle spezie lancia la nuova selezione Umami”, la sfumatura sensoriale più saporita e intrigante nell’ambito dell’offerta Tasting Rainbow.

Non più solo spezie, ma sfumature sensoriali. E’ il pay-off del progetto Tasting Rainbow di Italpepe, che fa leva sulle infinite potenzialità in cucina delle spezie. Una tendenza che si sta delineando sempre di più è infatti la sperimentazione, dove le preparazioni tradizionali si integrano con ingredienti più particolari ed esotici, un tempo prerogative quasi esclusive dell’alta ristorazione. Le spezie, in questo nuovo modo di concepire la cucina,  hanno un ruolo centrale. Per questo l’azienda italiana leader per innovazione nel mercato delle spezie lancia la selezione “Umami”, la sfumatura sensoriale più saporita e intrigante nell’ambito dell’offerta Tasting Rainbow. Definito come la fusione dei quattro gusti principali (dolce, salato, amaro e acido), è il gusto che induce i percettori della lingua a sperimentare una continua altalena di sensazioni piacevoli. È il sapore più avvolgente e coinvolgente, genera una sensazione gustativa precisa ma allo stesso tempo irruenta e delicata.

Il progetto Tasting Rainbow

Il successo riscosso dal progetto Tasting Rainbow ha permesso a Italpepe di chiudere l’anno 2020 con un incremento del 44% del giro d’affari, registrando la miglior performance del mercato. I clienti che hanno introdotto l’innovativo modo di esporre le spezie – non più secondo la loro tipologia o provenienza geografica, ma in base alle differenti sfumature sensoriali –  hanno visto incrementare il loro sell-out di oltre il 167%. Il nuovo espositore realizzato da Italpepe infatti guida e supporta il processo di acquisto, suggerendo al consumatore spezie ed erbe aromatiche da aggiungere al carrello per esaltare il gusto dei cibi che hanno acquistato.

“Rispetto all’anno precedente, abbiamo notato che con introduzione del Tasting Rainbow sono incrementate sensibilmente le vendite di molte erbe aromatiche, alcune sono addirittura raddoppiate. Questo per noi è un’enorme soddisfazione – commenta Stefano Vitaletti, Direttore Generale e Commerciale di Italpepe – non solo in termini economici, ma soprattutto perché significa che abbiamo fatto cultura nel mondo delle spezie.

 

Le erbe aromatiche che hanno registrato un forte incremento dei volumi, sono le referenze per cui avevamo registrato un potenziale inespresso durante la ricerca condotta in collaborazione con Fabrizio Martire, docente del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza di Roma. Gli intervistati avevano risposto infatti che davanti allo scaffale erano molto interessati a referenze come maggiorana, erba cipollina, timo, santoreggia e dragoncello, ma non sapevano come utilizzarle e quindi non le acquistavano. L’aumento della rotazione di queste erbe aromatiche, non inserite di consuetudine tra gli altovendenti, è per noi motivo di grande orgoglio perché significa che siamo riusciti a raccontare queste erbe e a trasferire il loro enorme potenziale”.

 

 

La selezione Umami

In questo anno così particolare, dove tutti noi continuiamo a sperimentare gusti e sensazioni nuove in cucina, entrano nell’assortimento di Italpepe ben dieci referenze in grado di valorizzare al massimo il gusto dei piatti. Tra questi dei mix ideali per enfatizzare carni molto particolari, come la cacciagione e la selvaggina, tre marinature che aiutano sensibilmente a ridurre l’apporto di sale nella preparazione grazie all’aroma e al gusto naturale delle spezie, ma anche semplici spezie in grado di dare personalità e vivacità ai piatti come la paprika dolce affumicata.

Questa nuova selezione permette di arricchire i piatti di un gusto che risulta gradevole a tutti: l’umami. Umami in giapponese significa “saporito” ed è associato per antonomasia alla salsa di soia. In realtà troviamo questo sapore in molti dei capisaldi della tradizione gastronomica italiana, in particolare nel parmigiano, nell’aceto balsamico e nella colatura di alici. La sensazione di sapidità è data precisamente dalla rilevazione dell’aminoacido naturale, acido glutammico, presente nelle carni, nei formaggi e in altri alimenti come pomodori e funghi.

L’Umami potremmo considerarlo il gusto percepito per eccellenza come “buono”. Infatti i bambini, che hanno un palato vergine ed istintivo, amano questo gusto. Esso è infatti quello del latte materno ed è per questo che è un gusto universalmente gradito. Non è mai presente in modo isolato ed è in grado di esaltare la percezione del salato e del dolce, mentre inibisce l’amaro. Proprio per la sua caratteristica di esaltare la sapidità delle pietanze, la sfumatura sensoriale “umami” di Italpepe è caratterizzata da spezie e mix in grado di valorizzare in modo naturale il gusto dei piatti e proprio per questo lo possiamo considerare un valido aiuto per limitare l’utilizzo del sale. Offrono infatti sapidità alle ricette in modo sano, senza glutammato, coloranti e aromi artificiali.

All’interno della selezione Umami troviamo anche tre mix (per le preparazioni a base di formaggi, cacciagione, brasati e cotture lunghe) ideati in esclusiva dallo Chef Davide Mazza con un protagonista a sorpresa, il caffè.  Questo se aggiunto in piccole quantità, ha la peculiarità di riuscire ad enfatizzare il gusto e l’aroma di tutto ciò che stiamo cucinando. Aiuta inoltre a caramellare la superficie di quello che stiamo preparando, permettendo agli aromi che vengono sprigionati di rimanere sigillati: li percepiremo così particolarmente intensi e ricchi di tutte le sfumature che li caratterizzano. “Lo sviluppo di questa selezione è stato un viaggio all’insegna della continua scoperta. Sono riuscito a concentrarmi non sul gusto personale, ma sul gusto universale, rendendo più buono e gustoso tutto ciò che abbiamo il piacere di portare a tavola. Con Italpepe, divenuta oggi l’azienda leader per innovazione, ho avuto la possibilità di riscoprire questi valori e di esprimermi al meglio” – ha commentato lo Chef Davide Mazza.

 

Contatti:

Italpepe 2 srl
Via Ardeatina, 2479 – 00134 – Roma
Sito web: www.italpepe.com
e-mail: info@italpepe.com

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui