Italpepe investe in un nuovo impianto altamente tecnologico e 100% made in Italy

0

La famiglia italiana delle spezie decide ancora una volta di puntare sull’innovazione e lo sviluppo e lo fa acquistando un nuovo impianto.

Già nel 2014 l’azienda era stata lungimirante costruendo un nuovo stabilimento in vista di sviluppi futuri per aumentare la capacità produttiva e garantire altissimi standard di qualità. Con il sogno di diventare un giorno leader di mercato nel mondo delle spezie, Italpepe ha deciso oggi di acquisire un nuovo impianto dotato di tecnologie all’avanguardia, facendo un passo in più nella scalata verso la vetta. Lo ha fatto, decidendo di investire nel futuro in un momento in cui l’economia si trova in ginocchio di fronte alla crisi provocata dalla pandemia.

La scelta del Made in Italy

L’attenzione dell’azienda all’ora di investire è ricaduta sul Made in Italy, scegliendo esclusivamente fornitori italiani.

Siamo orgogliosi, in un momento difficile come quello che stiamo vivendo oggi con il Covid-19, di continuare a portare avanti investimenti sostenendo e credendo nell’industria italiana” ha dichiarato Stefano Vitaletti, Direttore Generale di Italpepe.

 

Le sfide affrontate

L’impianto, ad oggi il più performante sul mercato, sarebbe dovuto partire in primavera, ma per via del lockdown e delle varie restrizioni attuate per evitare il rischio di contagio, si è potuto collaudare solo a fine settembre, inizio ottobre.

I vantaggi

L’ingente investimento di Italpepe non è un punto di arrivo, ma l’inizio di una nuova avventura che porterà l’azienda, da sempre contrassegnata da una grande passione e dedizione delle persone che la compongono, a diventare più competitiva. Il nuovo impianto, infatti permetterà di aumentare la flessibilità nel processo di produzione e di quadruplicare la capacità produttiva.

Si tratta, inoltre, di un investimento che consentirà di alzare ancora di più gli standard di sicurezza del prodotto. Ciò conferma ancora una volta Italpepe come sinonimo di massimi standard di qualità.

Per informazioni: Italpepe

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui