Un Food delivery sostenibile con i piatti monouso in alluminio

0

L’emergenza Covid-19 ha influenzato non poco il mercato della GDO. Nell’ultimo anno abbiamo assistito a un uso sempre più diffuso dei portali online per prenotare la spesa e a un cambiamento significativo delle formule da asporto proposte soprattutto dai piccoli supermercati. In questi ultimi, infatti, si è vista un’importante diffusione di alcuni servizi tra i quali il take away e la realizzazione di piatti pronti, considerati sempre più una sostituzione plausibile della ristorazione classica.

Analizzando questo cambiamento con la volontà di intercettare le nuove richieste del mercato, Contital, un’azienda che si occupa della produzione e distribuzione di un’ampia gamma di contenitori e rotoli in alluminio, ha deciso di lanciare un’innovativa linea di prodotti: i piatti monouso in alluminio.

Il piatto in alluminio è progettato con il 100% di materiale riciclato ed è realizzato in diversi formati, sia circolari che quadrati. Questo nuovo prodotto prevede una gamma in alluminio nudo e un’altra in alluminio rivestito, ciascuna disponibile in una linea consumer, professional e industria.

Obiettivo principale del progetto è stato il rispetto dell’ambiente e la realizzazione di un prodotto altamente sostenibile: poiché sono di alluminio, sono riciclabili all’infinito. Per valutare scientificamente la sostenibilità ambientale, i piatti sono stati analizzati con uno Studio LCA (Life-Cycle Assessment), verificato con Critical Review dalla Société Générale de Surveillance  (SGS). Contital è l’unico produttore al mondo di piatti in alluminio che, essendo parte della filiera completamente integrata del Gruppo Laminazione Sottile,  può certificare l’origine della materia prima riciclata al 100% e ottimizzare i processi produttivi dell’intera supply chain al punto da ottenere valori LCA competitivi.

Per soddisfare le esigenze del mercato dei piatti pronti e del trasporto di alimenti, i piatti monouoso hanno pareti rigide e un bordo liscio che può essere sigillato con un film salva liquidi (tradizionale e bio) o con appositi coperchi preformati riciclabili, per garantire sicurezza e igiene. Possono, inoltre, essere utilizzati nel forno tradizionale e a microonde, in frigo e in freezer. Grazie allo speciale coating che li riveste, i piatti laccati sono idonei al contatto con qualsiasi tipo di alimento, anche fortemente acido o salato.

Questa linea, presentata sul mercato alcuni mesi fa, ha già avuto i primi riscontri da parte di alcuni enti, aggiudicandosi ben tre premi internazionali: l’ADI Packaging Design Award, nel settore Non-Food, il Bronze A’ Design Award, nella categoria “Disposable and Single-Use Product Design”, e l’Alufoil Trophy, nell’area “Innovative use of Aluminium Foil”.

La gamma di piatti in alluminio monouso ha l’obiettivo di soddisfare sia la nuova concezione di food delivery della Grande Distribuzione, che la rivoluzione in atto nel settore usa e getta avente i consumatori come principali protagonisti. Non bisogna, infatti, dimenticare che questi ultimi, per effetto della Direttiva europea 2019/904 del 5 giugno 2019, tra pochi mesi dovranno scegliere una proposta alternativa ai tradizionali piatti monouso in plastica.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui