GDO News
Nessun commento

Aldi apre a Shanghai e non sarà un discount

Aldi sta per aprire le sue prime filiali in Cina. Ad annunciarlo è la catena tedesca stessa, che nelle prossime settimane inaugurerà due negozi pilota nel Paese asiatico, ha spiegato un portavoce di Aldi Süd all’agenzia di stampa Dpa.

Sull’avventura della catena di discount in terra cinese, tuttavia, non ci sono per il momento molti altri dettagli. Le riviste di settore “Lebensmittel Zeitung” e “manager magazin” parlano di un primo punto vendita a Shanghai.

Quello che si sa è che il target di cliente sarà diverso da quello classico del discounter. Infatti la Aldi punterà molto sulle merci importate dall’Europa e apprezzate dalle fasce economiche più alte della popolazione, strategia che potremmo dire è una grossa novità per il gruppo tedesco.

«È un ulteriore passo nella corsa di Aldi e Lidl alla conquista del mercato mondiale», commenta Matthias Queck di LZ Retailytics. Aldi Süd tenta dal canto suo di arginare tali voci, ma è già incontestabilmente in vantaggio specialmente negli Stati Uniti e in Australia.

Per quanto riguarda la Cina, i negozi fisici non sarebbero l’unica carta che la catena di supermercati sarebbe pronta a giocarsi. Anche il mercato online, infatti, la ingolosirebbe. Il fatto di partire con due filiali pilota, tuttavia, rivela l’intenzione di tastare il terreno prima di procedere ad ulteriori espansioni, spiega Queck.

 

[via tio.ch]

Tagged with: ,

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su