GDO News
Nessun commento

Vendite Flash: timidi miglioramenti nelle vendite nel IV bimestre 2007

Nella prima parte dell’anno la crescita si era attestata, nella media, all’1,4%. Il IV bimestre da un risultato ancora migliore, ovvero del 1,8%, ma resta terribilmente basso rispetto a ciò che dovrebbe essere il risultato del lavoro di sviluppo che in generale tutta la GDO italiana sta operando per migliorare la situazione critica. Relativamente ai prezzi Unioncamere dichiara che il ritmo di crescita si attesta sul +1,3%. Ma, sia chiaro, il dato positivo è l’esclusiva risultanza delle nuove aperture, nonostante si assista ad un ridimensionamento delle perdite del mercato omogeneo, attestandosi ad un -3,9%. Analizzando, invero, il venduto per categoria, si nota che nel bimestre in questione (Luglio-Agosto) il reparto scatolame (drogheria alimentare, cura casa e persona) subisce un generale decremento del -1,3% contro un inflazione del +1,5%. I Freschi aumentano invece del 2% così come le bevande che allontanano spettri di crisi ventilati ad inizio anno quando il trend era partito con segno negativo. Il territorio rileva invece situazioni statistiche singolari: il Nord-Est ed il Sud vedono incrementi di risultati (nel Sud la crescita del mercato è spesso dovuta ad importanti nuove aperture di insegne leader) con rispettivamente un +3,8% ed un 4,5% (Sud). Nel Nord Ovest si avverte un momento di stabilizzazione e nel Centro il dato si assesta su un 2,5% dove però, nel suo interno, risalta il dato delle Marche a crescita zero.

Tagged with:
Dati dell'autore:
Ha scritto 798 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su