CO.N.I.P. è stato il primo sistema autonomo realizzato in Europa che ha adottato i principi dell’ECONOMIA CIRCOLARE; infatti, sin dalla sua fondazione nel 1998, il Consorzio si è posto come finalità quella di produrre imballaggi ecosostenibili tramite un closed loop che consente ai produttori di utilizzare il materiale derivante dal riciclo dei propri imballaggi per produrne di nuovi.

Le casse CO.N.I.P. destinate a venire a contatto diretto con prodotti ortofrutticoli sono prodotte con plastica riciclata e riciclabile al 100% in conformità a tutte le norme vigenti in materia di MOCA. Infatti, CO.N.I.P., ha ottenuto il positivo “Parere scientifico di procedimento di riciclo” da parte di EFSA (procedimento CE RECYC040 – Parere pubblicato il 9 aprile 2013) a produrre plastica riciclata e cassette in plastica riciclata idonee al contatto diretto con ortofrutta e che, a seguito dell’entrata in vigore del Regolamento UE 2022/1616 relativo ai materiali e oggetti in plastica riciclata a contatto con alimenti, il Sistema CO.N.I.P. è annoverato tra le tecnologie di riciclo idonee, indicate nell’allegato 1, tabella 1.

La lunga esperienza maturata dalle aziende consorziate e la grande professionalità di tecnici e designer consentono di realizzare imballaggi con un design personalizzato e di facile identificazione.

Perché scegliere le casse in plastica CO.N.I.P.?

  1. Oltre 400 modelli di ogni misura e tutti personalizzabili
  2. Garantiscono una tara costante
  3. Garantiscono una maggiore durata di conservazione del prodotto
  4. Conservano meglio le proprietà organolettiche del prodotto
  5. Evitano la formazione di muffe
  6. Assicurano la maggior resistenza a qualsiasi carico
  7. Offrono il miglior rapporto qualità/prezzo
  8. Conservano un valore economico anche dopo l’utilizzo
  9. Sono completamente riciclabili
  10. Sono certificate Plastica Seconda Vita

CO.N.I.P. al fine di assicurare un’elevata protezione dell’ambiente e per rispondere ai principi di responsabilità estesa del produttore e di cooperazione tra tutti i soggetti coinvolti nella produzione, nella distribuzione, nell’utilizzo e nel consumo di beni, promuove a livello nazionale il progetto “USA & RECUPERA” che permette di risparmiare sulla gestione delle cassette in plastica, grazie a un sistema di incentivi economici riservati ai supermercati sugli imballaggi CO.N.I.P. ritirati da avviare al riciclo.

I benefici economici del progetto “Usa e Recupera” viaggiano insieme ai benefici ambientali del circuito CO.N.I.P.: da 25 anni, la mission del Consorzio si inserisce nelle logiche virtuose dell’economia circolare, promuovendo l’utilizzo di cassette in plastica riciclate e riciclabili al 100%, resistenti, leggere e certificate per ortofrutta.

Infatti, a parità di peso, la produzione di una cassa in PP riciclato emette il 75% di CO2e in meno rispetto a un’analoga cassa in PP vergine. Inoltre, l’utilizzo di energia non rinnovabile di origine fossile viene ridotta dell’87% mentre l’indice di scarsità idrica si riduce quasi del 74%. Nel 2022, la produzione, da parte dei consorziati Conip di 78.307 tonnellate di casse “Usa e Recupera”, ha consentito di evitare, sempre rispetto alla produzione di casse in PP vergine, l’emissione di 188.381 ton di CO2e ed il consumo di 1.706 Gigawatt. Questi dati sono certificati dalla EPD di settore che è stata pubblicata ad ottobre 2023.

Sempre più consumatori orientano le proprie scelte d’acquisto verso packaging sostenibili e premiano l’utilizzo di imballaggi riciclati e riciclabili in tutta la filiera, secondo i principi dell’economia circolare.

Entrare a far parte del circuito CO.N.I.P. con il progetto “Usa e Recupera” presenta vantaggi economici per ogni supermercato, ma si traduce anche in un impatto positivo sull’ambiente e nella costruzione di una reputazione aziendale più responsabile.