sabato 15 Giugno 2024

Conserve Animali: la GDO ancora schiava delle grandi multinazionali?

L’analisi delle conserve animali si comprende molto meglio leggendo gli andamenti dei singoli segmenti di vendita.

Con il supporto di NIQ e dei dati delle vendite del comparto in GDO analizzeremo adesso le prestazioni delle vendite per singolo segmento di vendita. I dati sono riferiti all’anno 2023, AT ottobre 2023.

Dei circa 1,957 milioni di euro di fatturato prodotto dalla categoria nel 2023, ben 1,200 miliardi sono stati prodotti dal tonno sott’olio. La crescita anno su anno è rilevante (+7,3%), seconda solo ad un altro segmento che è diventato strategico lo scorso anno,

il tonno al naturale, il quale ha prodotto un fatturato pari a 166 milioni di euro (+12,2%).

Da menzionare la crescita negativa a valore della carne in scatola e del tonno ricettato e con contorno.

 

Nonostante la crescita rilevante del segmento più importante, questo è calato nei suoi volumi di vendita (-6,1%). La carne in scatola ha subito una decisa crisi delle vendite a volume, calando del -11,8%, così come il tonno ricettato. Si conferma la crescita del tonno al naturale, anche a volume (+1,7%) a dimostrazione del fatto che, di fronte a prezzi sostenuti dell’olio sott’olio, taluni consumatori virano su un prodotto più economico.

Anche le vendite a confezioni confermano il trend che, nel caso del tonno al naturale, addirittura si fa più rilevante, con una crescita delle vendita a pezzi del +3,7%. La maggior parte dell’assortimento è in negativo, incluso il segmento più importante (-5,5%).

La forbice tra il tonno al naturale e quello sott’olio non è così drastica, è di circa 2€ per Kg, eppure nonostante una differenza così leggera, si è avuta una migrazione delle vendite palpabile. Il prezzo €/Kg del tonno sott’olio è cresciuto del 14,3%, un valore molto alto. Troppo alto per imputarlo alla sola inflazione. In verità ha contribuito il calo della pressione promozionale a quest’impennata, ovvero alla costruzione di un prezzo medio che, non solo vede un incremento inflattivo, ma soffre al contempo anche una diminuzione degli sconti rispetto all’anno precedente. In ogni caso crescite a due cifre per tutti i segmenti dell’assortimento.

In tutti i nostri studi sui dati di NIQ abbiamo sempre scritto della forte pressione promozionale in cui vive tutta la categoria delle conserve, sia animali che vegetali, ben superiore alla media. Un forte contributo alla spinta verso l’alto di quest’incidenza è dato da un segmento, il tonno sott’olio, che con un intensity index del 54% (-1,1%) compromette le medie di tutta la categoria. Se il fatturato totale delle conserve è di 3,15 miliardi di euro, di cui solo questo segmento produce 1,2 miliardi (oltre il 30%), è inevitabile che le sue dinamiche coinvolgano tutta la grande categoria delle conserve.

La carne in scatola arriva al 30%, quindi anch’essa sopra la media, ma il resto dell’assortimento è dentro le medie del mercato. Cosa significa? Che le logiche delle grandi multinazionali condizionano ancora fortemente le logiche del mercato della GDO, non a caso proprio in quei segmenti troviamo un forte presidio delle grandi imprese di produzione.

In questo contesto la GDO deve lavorare molto per uscire da queste logiche di cui è ancora schiava, e la crescita delle MDD è in questa direzione. Per tale ragione l’articolo delle conserve animali dedicato alle dinamiche delle vendite in GDO delle private labels è quantomai interessante.

Ultimi Articoli

Etruria Retail cresce: inaugurato il nuovo Carrefour Market a Villafranca in...

0
Etruria Retail amplia la sua presenza in Lunigiana con un nuovo Carrefour Market che è stato inaugurato oggi, venerdì 14 giugno, in via Nazionale...

Nuovo look per il supermercato Crai della Cooperativa di Consumo di...

0
La Cooperativa di Consumo di Premariacco è lieta di annunciare la conclusione della ristrutturazione del punto vendita Crai, situato in Via Fiore dei Liberi,...

Aldi rafforza la sua presenza in Lombardia con un nuovo punto...

0
Il 13 giugno, ALDI inaugurerà un nuovo punto vendita a Mariano Comense, in provincia di Como, situato in Via Isonzo all'angolo con Via Cardinale...

Conad Nord Ovest apre un nuovo punto vendita a San Sperate...

0
Domani a San Sperate (SU) aprirà le porte il nuovo supermercato Conad di Via Sant'Andrea, progettato per accogliere residenti e turisti con un'ampia selezione...

Conad Adriatico chiude il 2023 con un fatturato di 2 miliardi

0
Nonostante l’anno ancora connotato dalle forti spinte inflattive, la cooperativa ha archiviato il 2023 con risultati positivi, distinguendosi per l’impegno profuso a sostegno del...