domenica 21 Aprile 2024

Gli avversari di Esselunga sono Iperal e Tigros. Ecco i loro risultati

Iperal e Tigros in dieci anni sono cresciute diventando le più temibili avversarie del leader Esselunga in Lombardia. Lo studio pubblicato in questo articolo analizza i risultati dell'ultimo bilancio delle due aziende mettendoli a confronto tra loro. Interessanti i risultati che ne conseguono

In Lombardia non è facile il mestiere del retailer, è un territorio altamente popolato, con un consumatore il cui stile di vita è spesso differente rispetto ad altre zone d’Italia e con un’offerta molto competitiva in cui la pressione promozionale è sempre molto alta.

Non è un caso infatti che, proprio per questa ragione, Unes abbia costruito la sua fortuna con una proposta (EDLP) che metteva le basi su una differente relazione con il consumatore in contrapposizione con il forte stress promozionale profuso sul mercato.

Di fatto chi opera in quest’area deve avere chiari alcuni concetti: il primo è che la competitività sui prezzi (soprattutto in promo) è molto alta. Il secondo è che il leader di mercato (Esselunga) gode di posizioni eccezionali e di grandissima qualità dell’offerta.

Chi opera in questa regione deve sapere che esprimere qualità non è un’opzione, è un obbligo di sopravvivenza.

In questo contesto, negli ultimi dieci anni, due imprese sono  cresciute molto sul mercato, hanno saputo “prendere le misure” al leader di mercato ed hanno sfruttato la crisi degli ipermercati, arrivando oggi ad essere dei riferimenti importanti dell’area.

Si sta facendo riferimento a Iperal ed a Tigros, due imprese che appartengono alla stessa centrale Agorà.

Iperal, nasce in Valtellina nel 1986 con l’apertura del primo punto vendita alle porte di Sondrio ed è di proprietà del la famiglia Tirelli. Oggi conta 50 punti vendita tra ipermercati e supermercati distribuiti in 8 province lombarde (arriva fino alla città metropolitana di Milano) e ha quasi 3.800 dipendenti.
Tigros è stata fondata nel 1979 ed oggi presente con 72 supermercati in Lombardia, ed è di proprietà della famiglia Orrigoni.

Iperal, secondo Andrea Meneghini direttore di GDONews, rappresenta in Agorà una sorta di stella polare che i soci ascoltano e seguono per la qualità e l’originalità dei suoi format. Va detto che Tigros non è poi cosi seconda perchè ha saputo, a sua volta, innovare molto la sua offerta posizionando l’azienda in quote di mercato interessanti.

Quel che è certo è che entrambe danno decisamente del filo da torcere ad Esselunga. Il 2022 di quest’ultima, lo abbiamo già raccontato nel dettaglio in un articolo la scorsa estate, è stato particolarmente complicato e questo articolo cercherà di mettere a fuoco qual è stato il 2022 di queste due imprese mettendole anche a confronto nei risultati.

Per svolgere questo studio ci siamo avvalsi della APP di GDONews “Benchmark  On Line”
utilizzabile da tutti gli ABBONATI PREMIUM, i quali a loro volta possono realizzare in completa autonomia indagini sulle prestazioni economiche (dai ricavi, ai costi, ai margini e profitti e patrimonio) su tutti i Cedi della GDO, tutti gli affiliati e tutti i fornitori suddivisi per categoria merceologica.

Partendo dalla parte alta dei bilanci, Tigros ha registrato circa un miliardo di euro in ricavi, mentre Iperal ha segnato circa 1 miliardo e 200 milioni.

Guardando alle tendenze, il fatturato di Tigros nel 2022 è cresciuto di oltre il 13% rispetto al 2021, mentre il fatturato di Iperal è cresciuto di oltre il 14%. Ecco la prima differenza rispetto ad Esselunga, loro principale competitor: la crescita del fatturato (determinata anche da nuove aperture in qualche caso) è comunque rilevante, spinta dalle tensioni inflattive, indice del fatto che l’assorbimento dei listini in parte si è avuto, ma in parte no.

L’ARTICOLO COMPLETO, I RELATIVI GRAFICI, IMMAGINI ED ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI. VERIFICA QUALE ABBONAMENTO E’ IL MIGLIORE PER LE TUE ESIGENZE

SEI GIA’ ABBONATO? ACCEDI QUI
.

Ultimi Articoli

Penny Italia entra nei suoi 30 anni dopo un 2023 da...

0
L’azienda celebra i suoi 30 anni e racconta un 2023 di crescita alla conferenza stampa annuale. Cernusco Sul Naviglio, 17.04.24 | Si tiene il 17...

Esselunga apre a Mantova la profumeria Essere Bella

0
Ampliata anche l’offerta del superstore di piazzale Mondadori che si arricchisce di un’enoteca con sommelier  A circa tre anni dall’apertura del primo negozio a Mantova...

Despar Italia accelera nel percorso di crescita: 2023 incassi per 4,4...

0
Continua il percorso di crescita di Despar Italia, la società consortile che riunisce sotto il marchio Despar sei aziende della distribuzione alimentare e i...

Riapre lo storico supermarket Esselunga di via Monte Rosa a Milano

0
Ha riaperto oggi martedì 16 aprile lo storico negozio Esselunga di Milano in via Monte Rosa. Il supermarket è il secondo negozio che Esselunga ha aperto a Milano...

Risparmio Casa apre a Legnano

0
Risparmio Casa, il gruppo italiano specializzato nella distribuzione di prodotti per la cura della casa e della persona, ha aperto in Via Carlo Jucker...