martedì 16 Aprile 2024

Benchmark: Mila, Noem, Merano e Vipiteno sotto la lente

Il comparto dello yogurt sugli scaffali dei supermercati è in continua evoluzione e negli ultimi dieci anni l’innovazione portata dall’industria ha trovato una risposta decisamente positiva da parte dei consumatori che, di fatto, ha determinato un cambio delle abitudini di consumo ed un aggiornamento delle quote di mercato da parte dei player dell’industria. Tale aggiornamento ha portato in cima al ranking dei produttori aziende italiane (3 di 4 in questo confronto) che esprimono molta qualità pur mantenendo molto forte il concetto di territorio ed operando un controllo rigido della loro filiera. Come di consueto, abbiamo realizzato uno studio sulle prestazioni finanziarie dei players che occupano dei posti di rilievo nella classifica delle vendite pur essendo, talvolta, differenti in termini di organizzazione societaria, cosa che andremo a sottolineare.

In conseguenza di ciò abbiamo messo a confronto i bilanci di un periodo che va dal 2017 al 2021 (ultimo esercizio) di quattro player attivi sul mercato, in modo da avere uno spaccato delle performance aziendali relativo agli ultimi cinque anni. Le aziende esaminate sono Latteria Sociale di Merano Cooperativa Agricola, Latteria Noem Srl, Latte di Montagna Alto Adige Cooperativa Agricola e Vipiteno Società Agricola.

Giova ricordare che, come avviene anche nel caso di analisi tra retailer della GDO, mettere a confronto cooperative con società a responsabilità limitata deve comportare alcune precisazioni: nella comparazione tra i dati di bilancio si deve tener conto dello scopo mutualistico delle cooperative, che ad esempio non consente la ripartizione degli utili, e quindi rende i documenti contabili delle coop non immediatamente comparabili con quelli delle società commerciali, l’analisi si deve limitare a considerazioni sulla capacità delle aziende di ottemperare bene al loro lavoro di fornitori.

Latteria Sociale di Merano da oltre 30 anni si dedica alla produzione di yogurt e all’imbottigliamento di latte e panna fresca, e nel 2000 ha iniziato la produzione di yogurt e drink probiotici commercializzati con il marchio Bella Vita, che oggi è tra i più venduti in Italia. La Cooperativa oggi conta 520 soci conferitori, 180 dipendenti. Ogni anno produce e lavora 40 milioni di litri di latte alimentando l’intero processo produttivo con energia totalmente ricavata da fonti rinnovabili.

Latteria Noem è nata alla fine dell’Ottocento a Vienna per poi espandersi in tutta Europa. In Italia è arrivata nel 2009 con una società a responsabilità limitata a socio unico, controllata al 100% da Nom AG, azienda austriaca che ha come descrizione dell’attività “commercio all’ingrosso non specializzato di prodotti alimentari”, e quindi non produzione (Ateco 463920). E’ una cooperativa composta da 2500 contadini soci che ogni anno fino a 45 milioni di litri di latte biologico da mandrie alimentate con mangimi OGM free. Particolarmente attenta ai temi della sostenibilità, nel 2017 è stata la prima latteria certificata in Austra con zero emissioni di Co2.

Latte Montagna Alto Adige è una cooperativa agricola il cui brand di punta è MILA. E’ composta da 2.300 soci contadini (circa la metà dei produttori di latte in Alto Adige) e ha oltre 450 collaboratori negli stabilimenti affiliati. L’attività della cooperativa si concentra su due grandi stabilimenti produttivi, a Brunico e Bolzano, in cui ogni anno vengono lavorati circa 2.000 milioni di litri di latte per un fatturato totale di oltre 200 milioni di euro. conservazione (+90%), impiegati nella produzione non solo di yogurt, ma anche di formaggi, latte, mascarpone, SKYR e burro.

La Cooperativa Latteria Vipiteno è specializzata nella produzione e commercializzazione dello yogurt da oltre 70 anni e più di 20 anni nel settore del biologico, nel quale è anche leader di mercato in Italia. Con 170 dipendenti e 580 conferitori di latte, vengono elaborati oltre 160.000 litri di latte ogni giorni in un prodotto di altissima qualità. La Latteria è stato fondata nel 1884 da 20 contadini. Il fatturato ammonta attualmente ca. 115 milioni di euro e giornalmente vengono prodotti ca. 1,6 milioni di vasetti di yogurt.

La gestione caratteristica degli ultimi 5 anni

Il grafico seguente evidenzia la dimensione dei ricavi:

L’ARTICOLO COMPLETO, I RELATIVI GRAFICI, IMMAGINI ED ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI. VERIFICA QUALE ABBONAMENTO E’ IL MIGLIORE PER LE TUE ESIGENZE

SEI GIA’ ABBONATO? ACCEDI QUI
.

Silvia Ognibene
Silvia Ognibene
Giornalista professionista, collabora stabilmente con agenzie di stampa e quotidiani nazionali e internazionali dedicando particolare attenzione ai temi di finanza, economia e lavoro.

Ultimi Articoli

Aldi

Aldi prosegue il piano di espansione Milano annunciando una prossima apertura...

0
ALDI, parte del Gruppo ALDI SÜD, realtà multinazionale di riferimento della Grande Distribuzione Organizzata, è lieta di annunciare la prossima apertura di un nuovo negozio...

Si accende l’insegna Coop in via Ferrarese a Bologna: il nuovo...

0
Si è accesa oggi,  12 aprile l’insegna della nuova Coop in via Ferrarese 12 a Bologna.  Il nuovo negozio di Coop Alleanza 3.0, è stato...

Carrefour Italia x Cents: partnership per la sostenibilità

0
Carrefour Italia conferma la sua sensibilità verso le tematiche di  responsabilità sociale e ambientale e continua a puntare sull’innovazione digitale grazie ad un  accordo...

Pam Panorama: doppietta di aperture in franchising a Milano

0
Pam Panorama festeggia l’apertura di due nuovi punti vendita in franchising ad insegna Pam nella città di Milano in via Giuseppe Meda, 41 e...

ALTASFERA: significativo traguardo di 100 milioni di euro

0
Altasfera, insegna Cash & Carry di Maiora S.r.l., nata per rispondere alle esigenze degli operatori Ho.Re.Ca., del food e del retail nel centro-sud Italia,...