lunedì 17 Giugno 2024

Gruppo Supercento, piano strategico triennale e investimenti per oltre 23 milioni di euro

Investimenti per oltre 23 milioni di Euro in 3 anni, restyling e ampliamento della rete vendita, ampliamento ed efficientamento dei Cedi e inaugurazione della nuova sede con un‘attenzione particolare alla sostenibilità energetica. Sono questi i progetti su cui si concentrerà il piano strategico triennale del Gruppo Supercentro, da oltre vent’anni operante nella distribuzione alimentare e oggi presente nel sud Italia (Puglia, Calabria, Basilicata) con una rete multicanale a marchio Sisa, Ipersisa e QuickSisa, Stop&Shop.

Il Gruppo che ha chiuso il 2021 con un fatturato di 235 milioni di euro (in crescita del 13% rispetto all’anno precedente) e si avvia a chiudere il 2022 con 240 milioni di euro di fatturato, investirà 7,5 milioni di euro nell’acquisizione di 5 nuovi punti vendita nelle provincie pugliesi a cui si aggiunge l’investimento di 7,5 milioni di euro nel restyling della rete vendita esistente (i primi due supermercati completamente rinnovati saranno inaugurati a Martina Franca il 4 novembre e l’11 a Taranto in via Dante). Altri 2 milioni di euro saranno investiti nell’ampliamento del Cedi secco, mentre 5 milioni di euro sono destinati alla implementazione di un nuovo chash & carry e alle ristrutturazioni di quelli già esistenti anche in una logica di efficientamento energetico che, con ulteriori 1,5 milioni di euro riguarderà l’installazione dei pannelli fotovoltaici su tutti i  punti vendita di proprietà.

Forte impulso anche al patrimonio immobiliare con la realizzazione della nuova sede inaugurata a San Giorgio Ionico (Ta) e di alcuni punti vendita di prossimità che porteranno la superfice di vendita diretta totale dai 25000 mq a 31000 mq. La rete passerà infatti grazie a questi investimenti dagli attuali 300 punti vendita tra diretti e affiliati, 2 Cedi e 4 Cash & Carry a 350 punti vendita, 2 Cedi e 5 Cash &Carry.

Il Gruppo prevede inoltre l’assunzione di altri 100 dipendenti entro il 2025 che porterà il numero complessivo dei lavoratori a 600.

“Stiamo rispondendo alla crisi con un approccio per niente conservativo ma anzi puntando allo sviluppo, sia efficientando e migliorando la rete attuale che investendo nell’ampliamento dei servizi in ottica di multicanalità. Crediamo fortemente nel presidio del territorio in particolare dell’area del salentino con formule di prossimità che non superino i 1200 mq che meglio si adattano alle esigenze del consumatore, soprattutto nelle aree periferiche. Nel 2023 affiancheremo alla rete attualmente presente una nuova formula Economy che va incontro alle esigenze di risparmio senza cedere alle esasperazioni dei discount”, ha dichiarato Antonio Bonucci, direttore generale di Gruppo Supercentro.

“L’ambizione del Gruppo Supercentro è diventare il leader nell’area salentina, confermando la storia del gruppo da sempre ben radicato in questo territorio. Stiamo lavorando anche attraverso un passaggio generazionale graduale per creare le condizioni ottimali di una crescita che strategicamente mette al centro il territorio pugliese e in particolare salentino”, ha dichiarato il Presidente P. Michele Macripò.

 

 

Ultimi Articoli

Etruria Retail cresce: inaugurato il nuovo Carrefour Market a Villafranca in...

0
Etruria Retail amplia la sua presenza in Lunigiana con un nuovo Carrefour Market che è stato inaugurato oggi, venerdì 14 giugno, in via Nazionale...

Nuovo look per il supermercato Crai della Cooperativa di Consumo di...

0
La Cooperativa di Consumo di Premariacco è lieta di annunciare la conclusione della ristrutturazione del punto vendita Crai, situato in Via Fiore dei Liberi,...

Aldi rafforza la sua presenza in Lombardia con un nuovo punto...

0
Il 13 giugno, ALDI inaugurerà un nuovo punto vendita a Mariano Comense, in provincia di Como, situato in Via Isonzo all'angolo con Via Cardinale...

Conad Nord Ovest apre un nuovo punto vendita a San Sperate...

0
Domani a San Sperate (SU) aprirà le porte il nuovo supermercato Conad di Via Sant'Andrea, progettato per accogliere residenti e turisti con un'ampia selezione...

Conad Adriatico chiude il 2023 con un fatturato di 2 miliardi

0
Nonostante l’anno ancora connotato dalle forti spinte inflattive, la cooperativa ha archiviato il 2023 con risultati positivi, distinguendosi per l’impegno profuso a sostegno del...