SAMA: il partner evoluto della GDO nelle conserve vegetali e di frutta

0

SAMA opera dal 1996 nelle conserve vegetali e di frutta, ponendosi come partner della Grande Distribuzione nella fornitura di prodotti a brand e private label. Con un ampio portafoglio di referenze realizzato per soddisfare le esigenze del canale retail della GD, DO e dei Discount, SAMA si propone come partner per il retailer italiano in una categoria che ha evidenziato negli ultimi anni una crescita mediamente più vivace rispetto alla media dell’industria alimentare.

La qualità dei prodotti è una delle leve su cui basa il business l’Azienda, ed a supportarla vi è la continua ricerca di innovazione, in comparti fortemente tradizionali come per esempio quello della frutta conservata.

L’innovazione di prodotto ha portato SAMA ad essere presente in differenti comparti della Drogheria Alimentare (i.e. conserve vegetali e di frutta, frutta secca, snack salati e dolcificanti), con una profonda specializzazione ed un’ampia trasversalità, che sono alla base di un rilevante vantaggio competitivo: SAMA come unico interlocutore per il Cliente, senza la frammentazione tra più Manufacturer.

Infine il servizio operato attraverso la creazione di conserve a marchio privato, con la possibilità di personalizzazione del prodotto, in termini di qualità e formato, con referenze innovative e ad elevata sostenibilità di filiera.

Nel tempo la conoscenza del prodotto e del mercato ha spinto SAMA a presentarsi sul mercato con un premium brand di frutta secca e conservata che include una selezione di prodotti di alta qualità e di elevato valore: Fattoria dei Sapori. La frutta conservata rappresenta un forte obiettivo strategico e sfidante per l’azienda, che, attraverso il brand, si impegna a creare un percorso di conoscenza dei prodotti, in un segmento molto tradizionale e molto poco  attrattivo.

SAMA ed il nuovo concetto di frutta conservata

La conoscenza e l’apprendimento anche da parte del consumatore finale del macro segmento della frutta conservata è uno degli obiettivi principali di SAMA attraverso il brand Fattoria dei   Sapori.

Il primo passo è stato quello di avviare un processo interno di conversione nell’utilizzo della terminologia “frutta conservata” al posto di “frutta sciroppata”, cercando per l’appunto di scalzare la comune denominazione “frutta sciroppata”, attualmente impiegata per descrive tutta la categoria, senza distinguere le referenze in base al liquido di governo, a favore di una definizione più calzante ed ampia.

Negli ultimi anni, la denominazione “sciroppata” ha assunto una connotazione sempre meno positiva nella mente del consumatore, conseguente all’ascesa del trend salutistico della riduzione di zuccheri negli alimenti. Da un sondaggio condotto in consumatori abituali e non di frutta conservata allo sciroppo, è stato dimostrato come il consumatore finale spesso abbina termini quali “dolce” e “zucchero” al prodotto, in congiunzione con parole legate alla tradizione: “torta”, “nonna” ed “infanzia”.

Da qui l’idea di rilanciare il più ampio concetto/astrazione di “conservato” per racchiudere la frutta in barattolo nei differenti liquidi di governo. L’accento è stato dunque posto sul creare una maggior conoscenza nel consumatore, per distinguere la frutta conservata allo sciroppo da quella al naturale: in acqua ed in succo, sia in termini di gusto che dal punto di vista  nutrizionale.

Il caso più conosciuto è quello dell’ananas conservata, presente a scaffale nelle due ricettazioni: allo sciroppo ed in succo. Le due referenze, spesso poco riconoscibili a causa di grafiche di packaging similari, che non ne permettono una chiara identificazione, vengono solitamente  confuse dal consumatore meno attento, o identificate come un’unica referenza. Con il brand Fattoria dei Sapori la riconoscibilità dei pack a scaffali è elevata ( dark brown per lo sciroppo e gold sand per le referenze in succo) per facilitare il processo di scelta del  cliente.

La diffusione della cultura di prodotto, non si ferma alla sola riconoscibilità a scaffale, ma si basa anche su strategie di strutturazione del portafoglio prodotti e su un più ampio piano di comunicazione, rivolto sia ad un target più specializzato come quello B2B che ad un più ampio pubblico B2C.

Il cambiamento messo in atto da Fattoria dei Sapori impatterà dunque principalmente sull’assortimento di prodotto, rivoluzionandone la ricettazione ed il formato.

L’assortimento verrà strutturato per offrire entrambe le versioni, in succo e allo sciroppo, in modo da dare al consumatore la possibilità di scegliere a seconda della destinazione d’uso (per ricette o per il consumo da solo). Per le referenze di pesche, macedonia e pere allo sciroppo, vi sarà una conversione dallo sciroppo convenzionale al light. Diminuendo il grado brix del liquido di governo, si otterrà una riduzione degli zuccheri nel prodotto.

A questo cambiamento di ricettazione si abbineranno nuovi formati facilmente distinguibili a scaffale: la latta piana – impiegata nel mercato italiano unicamente da Fattoria dei Sapori e la coppetta monoporzione per la frutta ready to eat.

L’obiettivo alla base della strategia punta a offrire sul mercato prodotti sempre più in linea con i nuovi trend, che soddisfino le esigenze del consumatore finale di prodotti più salutari (a ridotto contenuto di zuccheri) e per nuove occasioni di consumo (snack di frutta on the go).

PREVIEW

La nuova macedonia tropicale in succo, in fase di lancio nei prossimi mesi, rappresenta il nuovo modo di comunicare in etichetta di Fattoria dei  Sapori.

Il ruolo che SAMA, attraverso il brand Fattoria dei Sapori si accinge ad affrontare, consta di un vero e proprio rilancio dello scaffale, da conseguire attraverso azioni di conoscenza ed innovazione di prodotto. La consapevolezza che la frutta conservata possa essere una valida alternativa al fresco, senza zuccheri aggiunti, disponibile tutto l’anno e fruibile in ogni occasione di consumo quotidiano, permette di ampliare il target di riferimento e dare nuova vita al comparto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui