Esselunga ed Alì: testa a testa per la leadership nella marginalità netta. Il caso Unicoop Firenze

0

Esselunga, Gruppo Alì, Alleanza 3.0, Novacoop e Unicoop Firenze, cinque aziende con un fatturato superiore ad 1 miliardo di euro, con punti di vendita tutti di loro proprietà ed il cui Bilancio (quello del 2018) fa riferimento solo alle vendite compiute da quelli. Il benchmark che abbiamo iniziato la scorsa settimana, e che concluderemo oggi, mette a confronto modelli di business molto simili, sebbene dall’esterno questo non sia così evidente. Questo studio ha di interessante proprio questo: mette in mostra “gli scheletri” delle aziende, così come sono nella loro essenza, compiendo una sorta di raggi X alle loro prestazioni, senza considerare minimamente come esse sviluppano le loro strategie di vendita e di marketing, ma ne verifica i risultati operativi mettendole tutte a confronto e promuovendo o meno le migliori “della classe”.

Come si è scritto la scorsa settimana le cinque aziende svolgono tutte vendita al dettaglio, cioè sono proprietarie di supermercati ed ipermercati e quindi svolgono una attività di acquisto merce da fornitore e vendita al consumatore finale, pertanto il margine commerciale derivante dalle loro attività deve essere rilevante, in grado di sopportare tutti i costi, tenendo conto dei limiti imposti dal mercato, inteso come la competitività dei prezzi al pubblico.

Il margine commerciale delle 5 aziende in benchmark. Bilancio 2018

L’azienda che tra acquisti e vendite al dettaglio presenta il miglior margine commerciale è

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 

Dott. Giuseppe Di Napoli
Consulente di direzione con 20 anni di esperienza nell’area Finance di industrie e aziende della GDO italiana. E’ stato uno dei più giovani membri del board nazionale dell’Associazione Italiana degli Analisti Finanziari (aiaf, 45 anni di attività, 1.000 associati), per la quale ha ricoperto il ruolo di responsabile dell’area Valutazione d’Azienda e di Business. E’ Autore di numerosi saggi in tema di Valutazione d’Azienda e Rischio Finanziario. E’ docente in materia di analisi finanziaria. Supporta la direzione finanziaria e la direzione crediti delle aziende clienti, curando fra l’altro lo sviluppo di modelli di calcolo del rischio finanziario di clienti e fornitori strategici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui