Eurospin: sempre più un supermercato, anche nei costi. A confronto i Bilanci di tre anni

0

Dopo aver analizzato le prestazioni delle cinque aziende di Eurospin, nel dettaglio suddiviso per fatturati medi di vendita dei negozi di proprietà, fatturato medio per metro quadrato dei medesimi, fatturato degli affiliati e la loro incidenza per ognuna delle cinque aziende, tutte a confronto tra loro (benchmark) nella parte attiva del conto economico, da oggi si comincerà ad analizzare la parte più delicata del business, ovvero la gestione dei costi aziendali e soprattutto come questi siano variati con il cambio di strategia sul mercato.

Inizieremo con un confronto delle cinque aziende nei rispettivi margini, per passare successivamente alle voci di costo comprese nelle spese per servizi (i trasporti, la pubblicità, la logistica, etc), per poi analizzare la parte più interessante ovvero il costo del personale, mettendo a confronto i risultati relativi alla loro produttività, alla numerica degli addetti, al rendimento dei dipendenti ed il loro trend, ed infine arriveremo alla valutazione ed al confronto degli Ebitda, ebit e profit finali. La lettura è riservata agli abbonati.

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui