GDO News
Nessun commento

La MDD cresce poco e sta cambiando ruolo. Tutta la verità in questo studio dei dati Nielsen dal 2014

Il mercato della Grande Distribuzione crede oppure no nella MDD? Mancano due mesi e mezzo alla nuova edizione della Fiera Marca e l’argomento ritorna di estrema attualità. Gli analisti, nella lettura annuale dei numeri, sono soliti spiegare che il Retailer crede nella MDD, investe su di essa e lo fa elevando il proprio marchio, oppure i propri marchi, in quelle aree dell’offerta dove il consumatore può trovare maggiore gratificazione, soprattutto nell’area dei prodotti premium, distintivi ed attrattivi perché occupano una fascia di mercato meno affollata da Grandi Marche e dove il prezzo del prodotto MDD, nella scala della categoria, occupa uno spazio a metà tra il main stream e gli altri prodotti premium.

In verità il comportamento del mercato Retail è più complesso di come lo si descrive e soprattutto non è così dinamico come potrebbe sembrare. Per dimostrare questa tesi abbiamo analizzato e messo a confronto i dati di Nielsen, sulle variazioni della scala prezzi nelle marche del distributore, nell’arco di tempo che corre dal settembre 2014 al settembre 2019, ovvero durante sei anni.

Nel 2014 la parte bassa della scala prezzi era quella dove si sviluppava quasi il 63% del fatturato MDD (fasce che vanno da base meno 70 sino a base 100), mentre la parte alta, quelle delle fasce premium, sviluppava appena il 25,4% del fatturato (da base 116 ad oltre 150).

In sei anni di evoluzione del Mass Market Retail italiano sino ad arrivare ai giorni nostri, in effetti, qualche variazione è stata prodotta nel suo complesso, però ad essere del tutto onesti i cambiamenti non si può affermare che siano stati radicali.

In generale è evidente una maggiore concentrazione nell’incrementare il fatturato proveniente

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su