GDO News
Nessun commento

Amazon Counter arriva in Italia: come funziona il servizio di ritiro nel pv

Amazon ha annunciato, dopo una fase di sperimentazione, l’attivazione in Italia e nel Regno Unito di Counter, il servizio che offre alla clientela del colosso dello shopping online ulteriori possibilità per ritirare i propri pacchi sfruttando un’articolata rete di punti vendita. In Italia i primi partner scelti da Amazon sono le catene di librerie Giunti e i punti SisalPay e Fermopoint, mentre nel Regno Unito si parte con la catena di abbigliamento NEXT.

La spedizione presso i punti di ritiro Counter sono disponibili per milioni di prodotti in vendita su Amazon e può essere selezionata sia per gli ordini con tempi di consegna standard, sia per quelli che prevedono la consegna in un giorno. I clienti Amazon Prime potranno utilizzare il servizio senza costi aggiuntivi. Il funzionamento è semplice e può essere sintetizzato in pochi passaggi:

  • Completare l’ordine su Amazon.it o Amazon.co.uk
  • Passare alla fase di pagamento e selezionare un punto di ritiro Counter
  • Attendere la mail di notifica dell’arrivo del pacco presso il punto di ritiro prescelto
  • La mail contiene un codice a barre e gli orari di apertura del punto vendita
  • Per ritirare il pacco sarà sufficiente mostrare il codice a barre al personale del punto vendita che procederà alla scansione del codice e alla consegna della merce
  • Si avranno 14 giorni di tempo per effettuare il ritiro

Counter fa parte della gamma di servizi Amazon Hub che comprende anche gli Amazon Lockers, ed è destinato ad essere ulteriormente potenziato nei prossimi mesi. L’obiettivo è ampliare la rete dei partner sino a raggiungere anche i piccoli negozi di quartiere:

“Siamo lieti che i nostri clienti possano finalmente usufruire di questo servizio – ha dichiarato Patrick Supanc, Direttore del servizio Lockers e Punti di ritiro – presso le migliaia di punti vendita disponibili, ma non abbiamo intenzione di fermarci qui. Stiamo infatti già cercando di coinvolgere nuovi partner e vogliamo estendere questa opportunità anche i piccoli negozi di quartiere e alle catene affinché le attività commerciali di tutte le dimensioni possano beneficiare dell’espansione della rete di punti di ritiro Counter”.

Tagged with:

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su