ALDI sostiene la terza edizione di “Vinitaly and the City”

0

ALDI, la multinazionale attiva nel settore della Grande Distribuzione Organizzata, dimostra il proprio impegno per la valorizzazione del gusto e del territorio in cui opera grazie alla sua prima sponsorship con “Vinitaly and the City”. L’evento fuorisalone della più importante rassegna dedicata al mondo del vino è in programma a partire da venerdì 13 aprile fino a lunedì 16 nel centro storico di Verona e nei borghi di Bardolino, Soave e Valeggio sul Mincio.

Grazie al suo ruolo all’interno della manifestazione, ALDI potrà portare l’attenzione degli italiani non solo al vino, ma anche al territorio che ospita l’iniziativa, mettendo a disposizione di tutti i partecipanti le City Bags, zainetti brandizzati con all’interno tutto il necessario per affrontare al meglio le giornate alla scoperta delle mete veronesi. Le City Bags verranno consegnate negli info points a tutti coloro che acquisteranno il ticket degustazione. All’interno di esse, ogni partecipante troverà una mappa per orientarsi e una bottiglietta d’acqua Sant’Elia, marchio privato ALDI.

Territorio di grande rilevanza per il gruppo ALDI, il quale ha scelto la provincia veronese per stabilire la propria sede operativa e la Direzione Regionale di Oppeano, portando così enfasi a un’area di importante valore per la produzione ed estimazione del vino italiano, Verona si farà interprete durante i giorni di “Vinitaly and the City” di una delle più grandi tradizioni italiane, quella del vino. La manifestazione, infatti, permetterà ai partecipanti di immergersi in un percorso enologico e culturale nel cuore del centro storico di Verona, dove ALDI ha scelto di farsi promotore di uno dei più antichi valori italiani, quello del gusto a tavola.

La tradizione enogastronomica e culturale italiana è infatti un aspetto fondamentale nell’offerta di ALDI, che ha sviluppato il 75% dei prodotti alimentari in assortimento con fornitori italiani selezionati. Per la valutazione di parte dei propri vini, ALDI ha scelto di collaborare con Luca Maroni, l’analista sensoriale e punto di riferimento della degustazione enologica in Italia che ha degustato dal 1987 ad oggi oltre 300.000 vini. Grazie a questa collaborazione, ALDI offre un servizio di consulenza di qualità che guida i clienti in un percorso di scoperta del patrimonio enologico italiano, consentendo di apprezzare al meglio consistenza, equilibrio e integrità del gusto del vino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui