l governo corre ai ripari contro il caro benzina. Liberalizzazione vicina

0

Il governo ha annunciato, nel quadro dei provvedimenti volti a contrastare il caro carburanti, un decreto che conterrà le misure per la liberalizzazione della rete di distribuzione dei carburanti, ovvero rimozione dei vincoli per l’apertura di nuove stazioni di servizio. Tra le ipotesi allo studio anche l’automaticità dello sconto sui carburanti legato al recupero dell’extragettito Iva per l’aumento dei prezzi del greggio. Non sarebbe quindi discrezionale da parte del Governo come previsto dall’ultima Finanziaria.
«Non possiamo ritoccare la parte fiscale, che è una componente importante del prezzo del carburante – ha spiegato Scajola – Il nostro provvedimento punta ad incidere sul costo industriale, punta cioè a una diversa liberalizzazione del mercato dei distributori che possa in qualche modo far diminuire il costo dei carburanti». I distributori potranno essere installati anche nei supermercati e l’allargamento della rete di distribuzione porterebbe maggiore concorrenza e potrebbe contribuire a far calare il prezzo dei carburanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui