Risposta Coop, polemiche dopo l’uscita del libro del Cav. Caprotti “Falce e Carrello”

0

La Risposta della Coop non si è fatta attendere, dopo pochi giorni di silenzio si alza al cielo la voce del Presidente di Coop Italia Vincenzo Tassinari che ha dichiarato davanti a tutta la stampa nazionale “Esselunga e i suoi alleati nella Centrale Acquisti Esd sono venuti in possesso di nostri segreti di carattere industriale (contratti ndr.), chiederemo almeno 300 milioni di danni, perché è stata alterata la normale competizione sul mercato, e porteremo questo episodio all’attenzione della UE dove è in corso un’istruttoria sulle Cooperative promosso dalla Federdistribuzione [..]. L’accusa si riferisce a fatti accaduti nel 2004 quando il gruppo Esd , la Supercentrale a cui appartengono oltre ad Esselunga, il gruppo Selex, Cedas e sino a poco tempo fa Agorà, secondo la prima sezione penale del Tribunale di Milano (sentenza di primo grado dello scorso Giugno) attraverso l’operato di alcuni suoi funzionari è entrato in possesso di documenti che hanno alterato la spontanea competitività del mercato attraverso l’uso indebito di informazioni riservate relative alle condizioni contrattuali praticate dal gruppo Coop” (sui contratti Lavazza, Grissin Bon e Bahlsen; ndr.).

Dott. Andrea Meneghini
Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare. E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei diversi format in Italia ed in Europa. Collabora con alcuni Gruppi della GDO italiana nelle aree di crisis communication management e news management. Affianca la Direzione Generale di alcuni Gruppi della GDO nella gestione delle strategie aziendali. Collabora anche con aziende del Mass Market Retail all'estero come assistant manager sull'italian food. Si può contattare scrivendo a meneghini@gdonews.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui