Vendite: Dati ISTAT relative alla Grande Distribuzione

0

È una fotografia a tinte cupe quella che l’Istituto nazionale di statistica fa del Paese per quanto riguarda il commercio. Secondo l’Istat, infatti, nel mese di settembre 2006 l’indice generale del valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio è risultato pari a 104,9 con un aumento dell’1,8% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, ma a sorridere è solo la grande distribuzione.
Nel complesso dei primi nove mesi del 2006, insomma, il valore totale delle vendite ha registrato un aumento tendenziale dell’1,3%. In dettaglio, le vendite della grande distribuzione sono aumentate del 2,3% e quelle delle imprese operanti su piccole superfici dello 0,7%.
Un dato che non stupisce certo gli addetti ai lavori. Anzi, a dire la verità quasi nessuno ne è rimasto stupito.
L’incremento dell’1,8% delle vendite al dettaglio, spiega la Confesercenti «ha riguardato soprattutto la Grande Distribuzione Organizzata con un +2,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, ed è determinato in particolare dal settore non alimentare dove si registra una crescita delle vendite del 3,4%».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui