Selex chiude il bilancio 2022 con una crescita del 7,7% e raggiunge i 18,2 miliardi di euro

SELEX non si ferma e chiude il bilancio 2022 con tutti gli indicatori chiave in crescita, a partire dal fatturato al consumo complessivo che, con un +7,7% rispetto al 2021, raggiunge i 18,2 miliardi di euro. 

È quanto emerge dall’Assemblea dei Soci, conclusasi nel fine settimana a Lisbona, alla quale hanno preso parte le 18 Imprese che compongono il Gruppo. Un evento di presentazione dei dati economici e dei traguardi raggiunti nel corso del 2022, ma anche l’occasione per condividere gli assetti strategici del futuro e fare il punto sul 2023.

Con una presenza capillare grazie ai suoi 3.266 punti vendita (attivi al 31.05.2023) distribuiti in tutte le regioni d’Italia e una quota di mercato che si attesta al 14.8%, il Gruppo Selex si conferma come secondo attore protagonista nel panorama della Distribuzione Moderna (fonte Circana: gennaio 2022 – canali I+S+St+D).

Alla base dei risultati, un modello di business che si conferma efficace anche in periodi di grandi cambiamenti grazie al costante adattamento delle formule commerciali delle insegne del Gruppo ai territori in cui operano.

Anche nei primi 5 mesi del 2023, il fatturato del Gruppo Selex sta facendo registrare una crescita significativa: +13,7% (fonte Nielsen: progressivo 2023 – I+S).

Alessandro Revello, Presidente di SELEX Gruppo Commerciale: “Un bilancio decisamente positivo in un anno estremamente complesso. Un risultato non scontato, frutto della capacità di fare sistema e del lavoro sinergico di tutte le imprese del Gruppo. L’obiettivo prioritario, condiviso da tutti i Soci, è stato rassicurare i nostri clienti impegnandoci attivamente a contenere i rincari e contrastare la spinta inflattiva attenuandone l’impatto sul potere d’acquisto delle famiglie. Come Gruppo siamo particolarmente attenti a questi temi e in prima linea nel sensibilizzare l’intera filiera e le istituzioni al riguardo”.

Maniele Tasca, Direttore Generale di SELEX Gruppo Commerciale: “In uno scenario di consumi in calo, le Imprese del Gruppo continuano ad investire per contenere l’inflazione, ammodernare la rete di vendita ed innovare assortimenti e servizi. Un impegno importante che conferma la determinazione degli imprenditori Selex a migliorarsi e migliorare l’esperienza d’acquisto per i Clienti e l’accessibilità di prodotti e servizi per tutti”.

Nel corso del 2022 le Marche del Distributore hanno consolidato ulteriormente il proprio ruolo, offrendo prodotti di qualità a un prezzo inferiore rispetto a quelli di marca. Le MDD nel Gruppo Selex hanno registrato un incremento a doppia cifra (+18,5%*), con picchi nelle linee specialistiche e di Primo Prezzo. L’ampia e profonda gamma dei prodotti a marchio del Gruppo – che ha raggiunto oggi nell’insieme di tutti i marchi oltre 7.500 referenze – contribuisce ad aumentare la competitività e il valore dell’offerta al consumatore.

Particolare importanza è inoltre attribuita alle alleanze strategiche del Gruppo Selex con la centrale acquisti ESD Italia e la centrale internazionale EMD, collaborazioni destinate a rafforzarsi ulteriormente nel 2023.

Altri dati emersi nel corso dell’Assemblea riguardano l’andamento nel 2022 del canale Cash & Carry del Gruppo, che continua a beneficiare dell’aumento dei consumi Fuori Casa registrando una crescita del 22,1%*, e del comparto E-commerce che ha registrato nel 2022 un incremento complessivo del 17,9%*.

*fonte Nielsen