MD apre 4 nuovi store tra Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna

0

 

Carmagnola (TO), Gallarate (VA), Fiorano Modenese (MO) e Antegnate (BG): sono i quattro nuovi indirizzi della Buona Spesa MD operativi da fine aprile.

 

I primi tre diretti, il quarto a cura della società EMMECI S.p.A. che ha già all’attivo altri 28 punti vendita affiliati MD tra cui San Giuliano Milanese, Agrate, Ponte San Pietro, Milano in via Amoretti e Magenta.

Il programma di sviluppo annunciato dal Cav. Patrizio Podini, Presidente MD S.p.A., lo scorso 19 aprile prevede per l’anno in corso 47 nuovi punti vendita – 35 diretti e 12 affiliati – con superfici vendita da 1.000/1.500 mq. dotati di ampi parcheggi, come previsto dal format dell’insegna.

I 4 nuovi store hanno superfici variabili tra i 1000 e i 1400 mq, parcheggi da 92 a 123 posti auto, adeguati ai flussi di utenza prevedibili, e rappresentano al meglio quello che oggi viene definito lo “stile di MD” caratterizzato da tre elementi: servizio, gentilezza e attenzione alla filiera.

Tre elementi che si esprimono nei punti di vendita con la presenza di banchi serviti di panetteria, gastronomia, macelleria, con la cortesia e disponibilità degli addetti, con la luminosità e ampiezza delle corsie e, non ultimo, con la qualità e il controllo della filiera. Quest’ultimo aspetto è la chiave di volta che consente ad MD di “fidelizzare” sempre più clienti che secondo le ultime ricerche tendono invece a indirizzarsi indifferentemente verso le diverse insegne distributive.

Un elemento distintivo di MD sono gli imponenti reparti di ortofrutta che accolgono i clienti appena superato l’ingresso e l’attenzione all’offerta di prodotti tipici del territorio che ospita lo store garantiti dal marchio privato di MD Lettere dall’Italia©.

Così a Carmagnola troviamo la Toma Piemontese DOP, la Robiola d’Alba al naturale, il Raschera DOP, la Ricotta Piemontese, il Dolcetto di Ovada DOC, il Brachetto d’Acqui DOCG, il Barbera del Piemonte DOC e gli immancabili Grissini Torinesi.

Trionfano i sapori lombardi nei punti vendita di Gallarate e Antegnate, a partire dai formaggi DOP Taleggio, Gorgonzola, Casera della Valtellina, Grana Padano riserva 20 mesi, accompagnati dai vini DOC Bonarda dell’Oltrepò Pavese o Lugana. Nel reparto macelleria non mancano gli ossibuchi di Scottona perfetti protagonisti di uno dei piatti più tipici della cucina lombarda.

A Fiorano Modenese l’offerta di prodotti tipici rappresenta bene il territorio emiliano-romagnolo, uno dei più ricchi del panorama enogastronomico italiano: dal classico Squacquerone di Romagna DOP alla Piadina DOP, dai ciccioli montanari (la famosa cicciolata, salume parmense tanto caro a Giovanni Guareschi, l’autore degli indimenticabili Peppone e Don Camillo, da dedicargli un intero racconto) agli immancabili Tortellini, dalla Mortadella di Bologna IGP all’Aceto Balsamico di Modena IGP. Il sapore dell’Emilia Romagna è anche nei vini Lambrusco Grasparossa DOP, Trebbiano frizzantino IGP o Pignoletto DOP.

Sul fronte occupazionale questi tagli del nastro hanno permesso di assumere 72 dipendenti, età tra i 23 e i 30 anni, tutti residenti nei comuni di apertura o in comuni e provincie limitrofe.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui